Bancarelle in Piazza del Duomo: la soluzione del gruppo Cittadini per Pisa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

ImmagineIl dibattito sulla locazione delle bancarelle in piazza del Duomo impazza ormai da mesi in città. I lavori alla facciata del museo delle Sinopie è necessario viste le condizioni in cui versa,ma addossate a questa facciata molte famiglie ci vivono vendendo souvenir dei piazza dei miracoli.

I commercianti si ribellano all'idea di venire confinati in via Pietrasantina un pò fuori dal circuito commerciale che ruota intorno alla più bella piazza monumentale del mondo,e al momento le soluzioni alternative trovate non trovano nel il consenso ne la rapida attuazione.
Lunedì è iniziato lo sgombero volontario delle bancarelle, immaginando non pochi problemi che si verranno a creare in piazza del Duomo di fronte a turisti ignari della situazione che si troveranno a fronteggiare scene che potrebbero rovinare l'immagine della città tutta.
Ecco la bischerata che mi è venuta in mente per mediare tutta questa situazione, liberare il lato dove verranno svolti i lavori di restauro alla facciata e non spostare le bancarelle da Piazza del Duomo.
Se fossero posizionate delle pedane (come quelle già presenti per il passaggio dei turisti prospicienti al battistero) in prossimità delle mura verso Largo Cocco Griffi (vedi immagine) si potrebbe sfruttare uno spazio che viene utilizzato dai ragazzi per giocare a pallone (anche se vietato) e che potrebbe invece trasformarsi in un luogo, temporaneo si intende, per ospitare i commercianti che stazionano già nella piazza.

Cittadini per Pisa
https://www.facebook.com/cittadinixpisa
https://twitter.com/CittadiniXPisa
https://cittadiniperpisa.weebly.com/
Torna su
PisaToday è in caricamento