Bancarelle: le associazioni di categoria insistono per il rientro in piazza Duomo

Istanza formale al Comune da parte di Confesercenti. Intanto Confcommercio apre all'ipotesi di collocazione definitiva delle attività nell'area dell'ex pronto soccorso

La riunione di Confesercenti. Sotto Franco Palermo e Roberto Tarabusi di Confcommercio

Un nuova istanza al Comune, con la richiesta di rientro in piazza dei Miracoli. E' l'iniziativa annunciata ieri sera, lunedì 29 ottobre, durante l’assemblea dei bancarellai di piazza Manin che si è tenuta nell'auditorium di Confesercenti. Presenti anche il direttore Toscana Nord Miria Paolicchi, il presidente area pisana dell’associazione Luigi Micheletti, il coordinatore sindacale Giulio Garzella, il presidente Anva Roberto Luppichini e l’avvocato Stefano Verità.

"Si tratta di un atto - ha detto Gianmarco Boni, presidente della Commissione mercato del Duomo di Confesercenti - che avevamo presentato nel giugno scorso alla precedente amministrazione e che abbiamo confermato". Boni ha quindi sottolineato come l’annuncio del sindaco Conti nella riunione della Prima commissione consiliare, che individuava come collocazione definitiva delle attività commerciali l'area dentro al Santa Chiara in cui si trova l'ex pronto soccorso (nella cosidetta Umi1), "è quello giusto e noi saremo pronti come sempre a dare il nostro contributo avendo questa volta, finalmente, un interlocutore". 

Una soluzione, quella individuata dal sindaco, che riceve l'apertura di Confcommercio Pisa: "Fermo restando che la nostra opzione ideale resterebbe quella che prevede una ricollocazione nell'area delle cappelle mortuarie e l'abbattimento del muro - afferma il presidente della Commissione Duomo di Confcommercio Pisa, Roberto Tarabusi - tuttavia siamo pronti a metterci intorno ad un tavolo e a trovare un accordo per la soluzione definitiva a partire dal progetto di sistemazione all'interno dell'Umi1”.

"La chiusura della porta di Piazza Manin - spiega Franco Palermo di Fiva Confcommercio Pisa - la realizzazione di un Infopoint, la rampa di accesso alle mura sono i primi elementi che ci permettono di rispondere positivamente alla proposta del sindaco. E' chiaro che adesso si tratta di cominciare a lavorare seriamente per definire punto su punto tutti i necessari dettagli tecnici. I tempi sono fondamentali. Definiamo ora tutti i dettagli tecnici che possano condurci al progetto di ricollocazione definitiva, seguendo alla lettera il percorso prospettato dal sindaco Conti, e contestualmente, una volta trovato l'accordo, rientrare in piazza Duomo per il periodo provvisorio di completamento della soluzione definitiva".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 28 anni in un incidente in moto in autostrada

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Coronavirus in Toscana, 10 nuovi casi: 3 in più nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento