Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Marina di Pisa

Litorale: 'Bandiera Blu' per Marina, Tirrenia e Calambrone

Decimo anno consecutivo per il riconoscimento della qualità balneare dell'area pisana. Sono 19 le località premiate in Toscana, nuova entrata Massa

Nuova conferma per il litorale pisano. L'organizzazione internazionale Foundation for Environmental Education, che premia le località balneari di maggiore qualità fra pulizia del mare, turismo sostenibile e valorizzazione delle aree naturalistiche, ha attribuito nel 2016 la 'Bandiera Blu' a Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone.

E' il decimo anno consecutivo. Le tre spiagge fanno parte delle 19 zone toscane destinatarie del riconoscimento; l'anno scorso erano 18, la nuova entrata è Massa. Sul fronte italiano l'incremento è sensibile: si passa da 280 a 293 menzioni, con anche i comuni rivieraschi passati a 152, 5 in più rispetto il 2015. Davanti alla Toscana solo la Liguria, con 25 località premiate.

Le altre spiagge vicine alla provincia pisana zona Lucca sono: Forte dei Marmi, Litorale Pietrasanta, Camaiore - Tonfano - Focette; Lido Arlecchino Viareggio, Marina di Torre del Lago Puccini, Marina di Levante, Marina di Ponente Marco Polo.

Zona Livorno: Cala Quercianella - Bagni Paolieri e Cala Bianca/Rogiolo/Cala del Miramare, Antignano - Tre Ponti/Del Sale Roma/Rex), Rosignano Marittimo, Castiglioncello, Vada, Cecina - Le Gorette, Marina di Cecina, Bibbona - Marina di Bibbona, Castagneto Carducci - Marina di Castagneto Carducci, San Vincenzo - Principessa Centro, Rimigliano, Principessa Sud, Spiaggia La Conchiglia, Piombino - Parco Naturale della Sterpaia, Marciana Marina - La Fenicia.

"Anche quest'anno - dice il Vicesindaco Paolo Ghezzi che oggi a Roma, insieme al responsabile dell'ufficio ambiente del Comune di Pisa Marco Redini, ha ritirato la bandiera blu - la costa pisana può vantare tre bandiere blu per marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone. Un riconoscimento assolutamente non scontato e che consente ad operatori ed Enti di promuovere turisticamente il territorio e la sua costa anche nei mercati internazionali dove il riconoscimento della bandiera blu è seriamente considerato nella scelta della destinazione. Il nostro territorio deve essere orgoglioso di questo riconoscimento che comporta precisi obblighi nel monitoraggio della qualità delle acque e dei servizi. Adesso sarà compito degli operatori del settore turistico e dei balneari utilizzare al meglio questa conquista".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litorale: 'Bandiera Blu' per Marina, Tirrenia e Calambrone

PisaToday è in caricamento