Cronaca Centro Storico / Ponte di Mezzo

Giornata internazionale della Croce Rossa: la bandiera sventola da Palazzo Gambacorti

Per tutta la settimana rimarrà anche sul pennone di Ponte di Mezzo. Anche a Pisa sono numerose le attività dell'associazione

Lunedì 8 maggio si celebra in tutto il mondo la giornata internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. L’8 maggio 1828 è infatti la data di nascita del fondatore della Croce Rossa, Henry Durant, e rappresenta un momento di festa dedicato ai 17 milioni di volontari in tutto il mondo, di cui 150mila in Italia.

Per l’occasione, l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha invitato tutte le amministrazioni municipali a esporre la bandiera CRI fuori dai palazzi comunali, come simbolico gesto di vicinanza e apprezzamento per le iniziative condotte in favore dei più vulnerabili.

Il Comune di Pisa ha aderito all’iniziativa e nella mattina di lunedì il sindaco Marco Filippeschi ha ricevuto a Palazzo Gambacorti una delegazione della Croce Rossa di Pisa che ha donato al Comune la bandiera, subito esposta fuori dal palazzo comunale. Nel pomeriggio un’altra bandiera della Cri sarà issata anche sul pennone del Ponte di Mezzo, dove rimarrà per tutta la settimana, a simboleggiare il sostegno da parte dell’amministrazione xomunale nei confronti della preziosa e fondamentale attività svolta dalla Croce Rossa di Pisa, una comunità basata sul volontariato che vanta circa 1140 soci, 48 dipendenti e 118 diversi mezzi d’intervento.

I servizi importanti svolti dalla Croce Rossa a Pisa sono tanti: da quelli medici, come il servizio del 118 per il trasporto urgente dei malati, al trasporto sociale di disabili e infermi; dal servizio di pronto soccorso presso l'aeroporto di Pisa al Centro diurno socio-riabilitativo per  persone disabili. Dalle donazione di sangue, al salvataggio in acqua dei bagnanti con le unità cinofile; dall'impegno nell'area sociale, tramite il recupero delle eccedenze alimentari che vengono destinate alle strutture che accolgono le persone bisognose e garantiscono un servizio di mensa; dallo sportello di ascolto sociale, alla centrale del telesoccorso per le persone che vivono da sole. Dalle attività di protezione civile alla gestione di tutte le situazioni di emergenza che si possono verificare.

Oltre a tutti questi servizi, la Croce Rossa di Pisa svolge la fondamentale opera di gestione dell'accoglienza ai migranti (In tutto il territorio pisano ce ne sono circa 600). La Croce Rossa è il soggetto che gestisce la prima accoglienza, con tanto di prelevamento dei migranti, visite sanitarie, gestione delle prime esigenze e poi distribuzione sul territorio nelle varie strutture destinate alla loro accoglienza. Inoltre gestisce per alcuni di loro anche la seconda accoglienza, ovvero gestisce la Casa di San Domenico, insieme alla cooperativa Agape, che accoglie 44 migranti in via della Faggiola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata internazionale della Croce Rossa: la bandiera sventola da Palazzo Gambacorti
PisaToday è in caricamento