rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Confermate nel 2022 le Bandiere blu per il litorale pisano

La Foundation for Environmental Education certifica l'eccellenza delle acque e dei servizi da Marina a Calambrone

Toscana seconda regione in Italia (a pari merito con la Campania) per numero di Bandiere blu. Il prestigioso riconoscimento assegnato dalla Foundation for Environmental Education alle località che si distinguono per la qualità delle acque e dei servizi vede nella classifica dei migliori Comuni costieri ben 18 Comuni toscani (da nord a sud: Carrara, Massa, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio, Pisa, Livorno, Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino, Marciana Marina, Grosseto, Follonica e Castiglione della Pescaia) con 35 delle loro spiagge. 

"Da sempre la Toscana è ai vertici di questa classifica - spiega il presidente della Regione Eugenio Giani - ma è per noi una grande soddisfazione riconquistare la seconda posizione, grazie all’entrata di Pietrasanta in classifica, proprio nell’anno della vera ripartenza del turismo dopo la pandemia. Bandiera Blu è sinonimo di qualità e la Toscana da sempre offre bellezza paesaggistica insieme ad arte, cultura ed ospitalità. La Regione è al fianco degli operatori per qualificare sempre di più la nostra offerta e migliorare ulteriormente il settore". 

"Un ottimo risultato, ancora una volta, raggiunto soprattutto grazie all'impegno di operatori e amministrazioni che lavorano per offrire a chi sceglie la Toscana una proposta accogliente e completa - ha aggiunto Leonardo Marras, assessore all'economia e al turismo della Regione Toscana - le Bandiere blu premiano senza dubbio la qualità ambientale delle spiagge, ma anche la qualità dei servizi e della cura delle località: per questo sono un importante elemento di valorizzazione del territorio e di promozione del turismo sostenibile e consapevole sul quale stiamo puntando sempre di più".

Le Bandiere Blu a Pisa

Confermate dunque anche per l’estate 2022 le Bandiere Blu per le spiagge di Marina di Pisa, Calambrone e Tirrenia e per il Porto di Pisa.
"A Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone - dichiara l’assessore all’Ambiente Filippo Bedini - sventola anche quest’anno la Bandiera Blu. Si tratta di un riconoscimento non scontato, che premia ancora una volta il lavoro fatto dalla nostra amministrazione per confermare standard qualitativi alti su più fronti. Nella classifica di quest’anno è stato dato particolare risalto al parametro definito come impegno sociale e inclusività, in linea con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Per stimolare i Comuni in questo percorso, la FEE Italia ha coinvolto la Fondazione Dynamo Camp, una delle più importanti realtà italiane che opera dal 2006 ed offre gratuitamente specifici programmi di terapia ricreativa rivolti a bambini e adolescenti affetti da malattie croniche, in terapia o nel periodo di post-ospedalizzazione, ai fratelli sani e alle loro famiglie".

"Nell’assegnare le Bandiere Blu - prosegue Bedini - la FEE tiene inoltre conto di tutta una serie di progetti ed attività di sensibilizzazione svolte dai Comuni nei confronti della cittadinanza. In quest’ottica a partire dal prossimo settembre saranno avviati nelle scuole del nostro territorio dei progetti di educazione ambientale che coinvolgeranno gli studenti in varie attività. Progetti che purtroppo non è stato possibile avviare prima a causa delle restrizioni dovute alla pandemia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confermate nel 2022 le Bandiere blu per il litorale pisano

PisaToday è in caricamento