Cronaca Oratoio

Pubblicato il bando per l'affidamento in concessione della palestra di Oratoio

I soggetti interessati potranno presentare la domanda entro le 11.30 del 23 luglio

E’ stato pubblicato sul sito internet del Comune di Pisa l’avviso pubblico per l’affidamento in concessione della palestra di Oratoio. Per partecipare alla procedura è necessario far pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Pisa, in Lungarno Galilei 42, un plico sigillato contenente la domanda di partecipazione, l’offerta tecnica e l’offerta economica, entro le 11.30 del prossimo 23 luglio. Sono ammessi a partecipare le associazioni e società sportive dilettantistiche, enti di promozione sportiva, discipline sportive associate e federazioni sportive nazionali che non abbiano nei confronti del Comune posizioni debitorie o contenziosi aperti. L’aggiudicazione avverrà con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa.

"Con l’uscita di questo nuovo bando - dichiara l’assessore agli Impianti sportivi Raffaele Latrofa - vogliamo favorire la diffusione e la pratica dell’attività sportiva attraverso una gestione dell’impianto che, andando incontro alle esigenze dell’utenza, assicuri la massima integrazione tra i soggetti che operano nel sistema sportivo locale e garantisca il pieno utilizzo della struttura. Tutto questo dopo aver riconsegnato al quartiere una palestra nuova di zecca grazie ai lavori di riqualificazione realizzati lo scorso anno che, con un investimento di 250mila euro, hanno permesso il rifacimento della tetto e la realizzazione di nuova pavimentazione, certificata sia dalla Federazione italiana di pallavolo che da quella del basket. Interventi che il quartiere aspettava da anni, soprattutto se ricordiamo come ci era stata consegnata questa palestra, con il parquet che era saltato in molti punti a causa degli allagamenti interni dovuti alle infiltrazioni della copertura. Una situazione che aveva determinato per anni una sostanziale inagibilità della struttura per scuole e associazioni sportive".

La durata della concessione è commisurata al periodo indicato in sede di offerta dal concessionario, al fine di consentire allo stesso l’ammortamento dell’investimento proposto, per un periodo comunque non superiore a 20 anni e comporta la corresponsione, da parte del concessionario, di un canone annuo determinato nell’offerta economica definita in sede di gara che non potrà essere inferiore a 3.757 euro. La palestra ospita al mattino le classi della scuola Genovesi per le attività di educazione fisica, pertanto dovrà essere garantito il servizio di apertura, chiusura e vigilanza durante le ore mattutine secondo l’orario fornito dalla scuola da settembre a giugno di ogni anno. A tal fine il Comune di Pisa contribuirà alle spese di luce, gas e acqua con un rimborso forfettario omnicomprensivo annuo pari a 10.000 euro. L’avviso di gara ed i moduli allegati sono reperibili sul sito del Comune di Pisa nella sezione altri bandi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblicato il bando per l'affidamento in concessione della palestra di Oratoio

PisaToday è in caricamento