Ammissione alla Scuola Normale: pubblicato il bando per 80 posti

La preselezione avverrà sulla base della carriera scolastica, per chi accede al primo anno, e universitaria, per chi accede al quarto anno. Gli orali si svolgeranno come di consueto a Pisa o a Firenze

La Scuola Normale Superiore ha pubblicato il bando per il concorso di ammissione 2020, per 80 nuovi posti di allievo del corso ordinario: 32 sono per la Classe di Lettere e Filosofia, 44 per la Classe di Scienze, nella sede di Pisa; 4 per la Classe di Scienze politico-sociali a Firenze. Il concorso di svolgerà come ogni anno tra agosto e settembre.

La pre-selezione non avverrà attraverso prove scritte in loco, come avviene tradizionalmente. I candidati saranno valutati sulla base del merito che emerge dalla carriera degli ultimi tre anni scolastici prima del diploma di maturità (per chi vuole accedere al primo anno del corso ordinario) e di quella universitaria prima della laurea triennale (per chi vuole accedere al quarto anno).

Le prove orali si svolgeranno a Pisa per chi concorre per Lettere o Scienze, e a Firenze per chi concorre per Scienze politico-sociali. I concorrenti che vi accederanno partiranno tutti alla pari: non si terrà conto infatti della valutazione delle carriere avvenuta in pre-selezione, né del voto di maturità o di laurea. Per casi singoli e giustificati, qualora l’emergenza sanitaria dovesse imporlo, gli orali potranno svolgersi per via telematica.

I numeri del concorso di ammissione, con candidati provenienti da tutte le regioni d’Italia e dall’estero a fine agosto, hanno determinato la decisione di non prevedere prove scritte, per la prima volta nella storia della Scuola Normale Superiore, per garantire la massima partecipazione a tutti e certezze, nel quadro di grandi incertezze derivanti dall'emergenza epidemiologica in corso. Nel 2019 furono 899 i candidati che si presentarono, di cui 8 dall’estero. La pre-selezione garantirà un numero di concorrenti in presenza molto più gestibile nonostante l'emergenza sanitaria in corso.

Si può fare domanda di partecipazione dal 22 giugno al 19 luglio, attraverso il sito della Scuola Normale Superiore, nella sezione Ammissione al corso ordinario. Le prove orali saranno sostenute a Pisa o a Firenze, a partire dal 24 agosto. Essere allievo della Normale significa entrare in un ambiente in cui lo studio, la ricerca, l’abitudine alle grandi sfide fanno parte della vita quotidiana. La mobilità internazionale è fortemente stimolata. Gli studenti normalisti sono iscritti contemporaneamente anche all’Università di Pisa o di Firenze: non pagano tasse universitarie, vivono nei collegi e hanno vitto gratuito alla mensa della Scuola Normale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento