Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Casa, il Comune pone un rimedio all'emergenza sfratti: un aiuto alle vittime della crisi

Il Comune ha pubblicato un avviso che prevede uno stanziamento fino a 8mila euro per sanare la morosità e le spese legali. Se il proprietario non è d'accordo aiuta a trovare una nuova casa con un contributo per il deposito cauzionale

Il Comune di Pisa tende la mano a chi è alle prese con una richiesta di sfratto perchè non si può più permettere di pagare l'affitto. "A Pisa, come in tutta Italia, aumentano le richieste di sfratto per morosità. Ma il numero effettivo di sfratti diminuisce. Tante le azioni del Comune (Agenzia Casa, ERP, contributo affitto, ecc) - spiega l'assessore alla casa Zambito - l'anno scorso con questa iniziativa abbiamo salvato 20 famiglie in difficoltà. La novità di quest'anno è che se il proprietario non accetta di sanare la situazione, possiamo aiutare la famiglia con contributi per passare da casa a casa".

L'avviso prevede che il Comune, d'accordo con il proprietario, sana la morosità e le spese legali fino a 8000 euro. Se il proprietario non è d'accordo aiuta a trovare una nuova casa con un contributo per il deposito cauzionale (fino a 2500 euro). Può fare richiesta un locatario con contratto di affitto, sia da libero mercato sia da edilizia convenzionata, che ha ricevuto una richiesta di sfratto, con un Isee (reddito) basso e che sia stato colpito dalla crisi (licenziamento, cassaintegrazione, malattia grave, allontanamento di un componente con perdita di reddito, ecc).

COME FARE DOMANDA. Dal 14 maggio 2013 fino al 13 giugno 2013 compreso, è possibile presentare domanda per partecipare all’Avviso Pubblico per l’accesso al contributo.
I moduli di domanda e l’Avviso pubblico verranno distribuiti presso l’Ufficio Casa in Via C. Battisti n° 71 nei giorni di apertura al pubblico:  (lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00 e il martedì dalle ore 15,30 alle ore 17,00) e saranno reperibili sulle pagine web.

Sarà effettuata un’apertura straordinaria l’ultimo giorno utile per presentare le domande: giovedì 13 giugno dalle ore 15,30 alle ore 17,00.  Le domande di partecipazione, debitamente sottoscritte e compilate unicamente sui moduli appositamente predisposti dal Comune di Pisa, dovranno essere presentate esclusivamente a mano direttamente all’Ufficio Casa in Via C. Battisti n° 71 negli orari di apertura al pubblico sopra indicati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, il Comune pone un rimedio all'emergenza sfratti: un aiuto alle vittime della crisi

PisaToday è in caricamento