Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Lungarno Mediceo

Lungarno Mediceo, pub pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso (ancora) per 20 giorni

Nel locale è stato recentemente colto sul fatto uno spacciatore. In passato la sua licenza è stata sospesa già altre volte

Il Questore di Pisa ha imposto la chiusura (di nuovo) di un locale sul Lungarno Mediceo, ritenuto pericoloso per l'ordine pubblico e la sicurezza. La misura rientra nei maggiori sforzi profusi dalle forze dell'ordine per il controllo del territorio, con servizi svolti anche da personale in borghese per accertare la presenza di pregiudicati o persone ritenute pericolose all'interno dei locali pubblici cittadini.

E' stata così sospesa per 20 giorni, a partire da oggi 5 novembre, la licenza del locale, in quanto "alla luce delle informazioni raccolte e dagli accertamenti esperiti - scrive nella nota la Questura - le frequentazioni di quel locale costituiscono un pericolo per l'ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume e la sicurezza dei cittadini, ritenendo che l'abuso delle bevande alcoliche, soprattutto da parte dei minori, rappresenti una grave problematica sia per la salute dei ragazzi ma anche acquisti risvolti di carattere sociale, poiché è causa di pericolo per la sicurezza pubblica in ragione degli effetti inebrianti che tale assunzione provoca con effetti pericolosi e di disturbo anche per il resto della comunità".

La misura scaturisce a seguito di diversi episodi precedenti. In questo stesso locale la scorsa notte è stato arrestato dai Carabinieri un cittadino straniero colto in flagrante per spaccio di sostanza stupefacente. Incrociando gli ultimi dati in possesso di Polizia e Carabinieri, ottenuti attraverso i controlli giornalieri del controllo del territorio, si è dimostratoche il locale e lo spazio antistante del pub "erano ormai da ritenere un ritrovo di persone pregiudicate o pericolose".

In quello stesso locale, nell'estate appena trascorsa, avrebbe consumato bevande alcoliche e stupefacenti una minore di 18 anni ricoverata d'urgenza presso l’Ospedale di Pisa ed in data 30 settembre il Questore di Pisa aveva già decretato la sospensione per giorni 7 della licenza di somministrazione di alimenti e bevande. Anche in data 25 maggio 2017 il Questore di Pisa aveva già emesso un decreto di sospensione per 15 giorni della licenza di somministrazione, poiché quel locale era stato ritenuto un punto di aggregazione e ritrovo per pregiudicati e tossicodipendenti. Tra il 2018 e il 2019 il locale è inoltre stato oggetto di varie contestazioni di violazioni amministrative in materia di alcolici a maggiorenni e minorenni, contestate dalla Polizia Municipale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungarno Mediceo, pub pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso (ancora) per 20 giorni

PisaToday è in caricamento