Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Marina di Pisa / Lungarno Gabriele D'Annunzio, 182

Marina di Pisa, barca affonda in Arno: gasolio in acqua

La macchia è stata notata martedì mattina in prossimità della foce del fiume. Sul posto sono intervenuti i tecnici di Arpat per i rilievi del caso. In un primo momento non è stato possibile togliere dall'acqua l'imbarcazione

Un'imbarcazione affondata nelle acque del fiume Arno, in viale D'Annunzio all'altezza del civico 182 B, e uno sversamento di gasolio dal serbatoio. Sono stati i Vigili del Fuoco a chiamare lunedì per un soprallugo i tecnici di Arpat.

La barca, un cabinato di 16 metri, era appunto in parte affondato ed era adagiato sul fianco destro, solo la parte di poppa e parte della struttura emergevano dalle acque, mentre la prua era completamente sommersa; i serbatoi della barca contenevano circa 800 litri di gasolio. Vicino alla barca tra l'altro era avvertibile un forte odore di carburante e c'erano sversamenti in acqua. Così la ditta Labromare, incaricata dalla proprietà di effettuare le prime misure di messa in sicurezza, ha sistemato intorno all'imbarcazione le panne assorbenti per limitare lo sversamento di carburante e di altri prodotti.

Intanto per il recupero dell'imbarcazione era impossibile reperire nell'immediato una gru, mentre il recupero tramite palloni gonfiabili non era praticabile a causa del basso fondale. Impossibile anche svuotare i serbatoi.

La barca è così rimasta lì in attesa di rimozione, ma la situazione è precipitata e ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Marina di Pisa sono stati avvisati di un'estesa macchia di gasolio sul fiume Arno in prossimità della foce. Arpat ha allertato la Capitaneria di Porto di Livorno per la verifica della situazione via mare e ha informato il Settore Difesa Suolo della Provincia di Pisa.

"Gli esiti del sopralluogo - fanno sapere da Arpat - sono stati trasmessi agli enti competenti affinchè provvedano, in funzione delle rispettive competenze, all'emissione di un provvedimento urgente a carico della proprietà per l'effettuazione della messa in sicurezza della barca in modo da interrompere lo sversamento in atto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, barca affonda in Arno: gasolio in acqua

PisaToday è in caricamento