Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

Una lunga opera di convincimento da parte dei sanitari ha permesso l'intervento della Polizia che ha immobilizzato il paziente

Momenti concitati questa mattina, mercoledì 18 novembre, nel reparto destinato ai ricoverati positivi al Covid-19 presso l'ospedale Cisanello, dove un paziente con disturbi psicologici si è chiuso all'interno della camera nel quale era ricoverato bloccando la porta di accesso.
Il personale del posto di Polizia presso l'ospedale, ricevuta la richiesta di intervento, ha immediatamente interessato la centrale operativa della Questura che ha attivato le procedure previste inviando una Volante.
L'intervento si è prospettato sin da subito delicato, sia per il luogo, il reparto destinato appunto ai positivi Covid, sia perché nella camera bloccata era presente anche un altro paziente.
E' stato così richiesto l'intervento dei Vigili del fuoco e vi è stata una lunga opera di convincimento da parte del personale medico che tuttavia non ha fatto desistere il paziente dalla sua azione ma che ha consentito l'intervento degli agenti della Polizia di Stato.
Le operazioni sono state coordinate dal dirigente della Divisione di Polizia Anticrimine che, intervenuto personalmente, ha fatto accesso all'interno della stanza, insieme al personale dell'UPGSP, immobilizzando il soggetto e permettendo l'intervento in sicurezza dei sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento