rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Base di Coltano, il Presidente della Provincia: "Sì al percorso partecipativo per valutare alternative"

Massimiliano Angori commenta l'esito del vertice a Firenze con Arma dei Carabinieri e Governo

Il presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori è intervenuto ieri 4 maggio a Firenze all'incontro molto atteso sulla base Carabinieri a Coltano. Il sindaco di Pisa Michele Conti, all'esito del vertice, aveva parlato di una disponibilità del Governo e dell'Arma a trovare un'alternativa condivisa sulla localizzazione dell'opera. Angori, insieme alla Consigliera Provinciale e del Comune di Pisa Olivia Picchi, insiste sulla linea: "Abbiamo ribadito, durante l'incontro con l'Arma dei Carabinieri, Regione Toscana, Parco San Rossore e Comune di Pisa, la necessità di trovare soluzioni alternative al territorio del Parco, e dunque anche a Coltano, a qualunque nuovo insediamento, evidenziando piuttosto la necessità di riutilizzo degli spazi esistenti prima di ogni nuova costruzione, in modo da tutelare il territorio della riserva naturale e, contestualmente, non avere nuovo carico urbanistico nell’area. La creazione di un nuovo polo insediativo appesantirebbe infatti la zona dal punto di vista urbanistico, oltre a compromettere il delicato ecosistema dell’area".

"Accogliamo con favore e ringraziamo l'Arma - aggiunge - per la disponibilità dimostrata a intraprendere con le istituzioni un percorso di approfondimento e analisi delle alternative possibili, ma soprattutto anche per aver annunciato la ricerca di un coinvolgimento della cittadinanza e in particolare delle istituzioni. Un percorso partecipativo che la Regione Toscana ha la possibilità di realizzare, viste appunto le disponibilità degli interlocutori, e che riteniamo essenziale, come fatto presente dal Consiglio Provinciale attraverso l'apposita mozione sull'argomento approvata recentemente all'unanimità, perché il territorio è di tutti i cittadini e di chi ne usufruisce, prima ancora che delle istituzioni. Un progetto così importante non può non passare da un percorso partecipativo approfondito, portato avanti dalla Regione  Toscana come ente competente, a cui prenderemo parte con spirito di collaborazione e con attenzione per gli interessi del territorio e della collettività".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Base di Coltano, il Presidente della Provincia: "Sì al percorso partecipativo per valutare alternative"

PisaToday è in caricamento