rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca

Bee the change: laboratori di biodiversità alla lus

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il progetto “Bee The Change”, nato dalla collaborazione tra l’a.s.d. a.p.s. Arcadia di Pisa e un’equipe di apicoltori, dal 2022 opera sul territorio pisano rimanendo fedele ai valori di promozione del territorio inteso come Ambiente Naturale. La mission infatti è quella di introdurre nella nostra città la pratica dell’Apicoltura Urbana con lo scopo di incrementare la consapevolezza dei cittadini sull’importanza delle api e degli altri insetti pronubi nelle città, non solo per il loro ruolo di impollinatori bensì anche di indicatori di un ambiente sano. Attraverso una serie di specifiche attività, come l’installazione di apiari urbani, il fulcro del progetto è quello di tutelare la biodiversità del territorio e la vita delle api per promuovere l’educazione ambientale e la responsabilità sociale. Tutto questo non sarebbe possibile senza la collaborazione del Comune di Pisa e del Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa che, sposando immediatamente la filosofia di Bee The Change, ha messo a disposizione la Ludoteca Scientifica (LuS) per la divulgazione scientifica del progetto tramite esperienze laboratoriali. Tutte queste iniziative sono infine volte all’inserimento del Comune di Pisa all’interno di una fitta rete di “Comuni Amici delle Api” intesi come quegli Enti Locali vogliosi di promuovere una loro partecipazione attiva nella tutela dell’ambiente e nella riqualificazione dei territori, attraverso la protezione delle api e la valorizzazione dell’apicoltura. Alla LuS, situata nell’area a verde degli ex-macelli pubblici della nostra città, Bee The Change vede il fulcro della sua attività; dopo l’inaugurazione avvenuta a Settembre durante l’appuntamento dei “Dialoghi sulla sostenibilità” in occasione della tappa pisana del “Back to the future live Tour” di Elisa, con frequente regolarità vengono di fatti ospitate classi di scuole elementari pisane e di territori limitrofi per partecipare a percorsi laboratoriali scientifici a cura dell’apicoltore e co-fondatore del progetto Corrado Mundo. Grazie al grande successo riscosso sono previsti altri otto incontri tra i mesi di marzo e maggio, ai quali è possibile iscriversi consultando le brochure informative messe a disposizione alla segreteria della LuS.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bee the change: laboratori di biodiversità alla lus

PisaToday è in caricamento