L'estate al tempo del Coronavirus, balneari pisani soddisfatti: "Il bilancio è positivo"

Gianluca Tiozzo (presidente Fiba Pisa), Luca Ravagni (presidente Conflitorale) e Fabrizio Fontani (vicepresidente Sib Toscana) unanimi nei giudizi: "Pochi turisti stranieri, ma le presenze sono buone e il rispetto delle regole è diffuso e condiviso"

Cauto ottimismo e discreta soddisfazione: si può riassumere con queste parole il bilancio della prima parte della stagione estiva stilato dagli operatori del settore che da giugno hanno visto riaprire le attività sul litorale pisano. Da Gianluca Tiozzo, presidente Fiba Confesercenti Toscana Nord (Federazione italiana imprese balneari), a Luca Ravagni, presidente di Conflitorale (Confcommercio Pisa), passando per Fabrizio Fontani, vicepresidente del Sib (Sindacato italiano balneari), la sensazione è che l'estate 2020 possa essere inserita tra le annate positive. "Soprattutto alla luce delle previsioni nerissime che un po' tutti ci trovavamo a fare in primavera" sottolineano.

Le alte temperature e il sole splendente per la maggior parte dei giorni hanno favorito l'afflusso di molte persone sul litorale che si sviluppa da Marina di Pisa a Calambrone, portando molti clienti nelle strutture balneari così come in ristoranti, pizzerie e negozi al dettaglio. "Nonostante tutti gli stabilimenti abbiano dovuto ridurre l'offerta di ombrelloni almeno del 40% - spiega Tiozzo - i gestori hanno evidenziato un'ottima risposta da parte del pubblico. Mi preme sottolineare inoltre che, fino a oggi, in nessuno dei nostri bagni si sono verificati casi di contagio. Ciò la dice lunga sull'attenzione e il rispetto nei confronti delle norme anticoronavirus". Anche Fabrizio Fontani sottolinea questo dato e torna sul tema delle spiaggiate di Ferragosto, che hanno richiesto un surplus di impegno alle forze dell'ordine: "Si tratta di una pratica superata in tutti gli stabilimenti attrezzati della costa. Puntualmente questi episodi si verificano ogni anno nelle spiagge libere: basterebbe un pizzico di prevenzione in più per evitare controlli massicci, sforzi ingenti da parte della Questura e della Polizia Municipale e rischi inutili".

L'auspicio condiviso da Ravagni, Tiozzo e Fontani è che il circolo virtuoso del turismo 'interno', proveniente da molte zone del Paese, affiancato da quello con proporzioni decisamente ridotte che arriva principalmente da Francia e Olanda, prosegua fino a settembre inoltrato: "Tutti gli operatori del litorale faranno la loro parte, imponendo il rispetto rigoroso delle regole anticontagio. Non vogliamo essere inseriti nel calderone delle attività rischiose per l'accensione di focolai, nel quale invece sono finite le discoteche e i locali da ballo". Il presidente di Conflitorale illustra anche i pregi apprezzati dai visitatori esterni e gli aspetti da migliorare in vista della prossima stagione estiva: "Quasi tutti i turisti francesi e olandesi usufruiscono del trasporto pubblico per muoversi tra Pisa e la costa. Questo servizio deve essere pubblicizzato e sponsorizzato di più: è una direttrice da potenziare perché ha buoni margini di crescita".

"Molti frequentatori del litorale hanno apprezzato inoltre gli sforzi dell'amministrazione locale e regionale per la realizzazione di percorsi ciclopedonali immersi nel verde - prosegue Luca Ravagni - il turismo ecologico e sostenibile è un tema da tenere nella massima considerazione. Come Conflitorale auspichiamo che venga dato sempre più spazio alla qualità della vita e al rispetto dell'ambiente nella costa pisana: sono strumenti vincenti nel potenziamento dell'offerta da presentare ai turisti italiani e stranieri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento