rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Volterra

Risultati positivi per l'ospedale di Volterra: nel 2021 sono cresciuti gli interventi chirurgici

Rispetto al 2019 sono state programmate 285 operazioni in più nonostante la pandemia

L’ospedale di Volterra, come dimostrano i dati di attività, in questi due anni di pandemia è stato determinante anche sul piano chirurgico. Infatti, nel 2021 gli interventi 'maggiori' programmati sono stati 285 in più rispetto al 2019 quando ancora eravamo in epoca pre-covid. "Un risultato e un contributo importante da parte dell’ospedale di Volterra - sottolinea il direttore generale dell'Asl Toscana nord ovest, Maria Letizia Casani - che ci ha permesso di mantenere l’attività chirurgica ad un buon livello contribuendo a smaltire le liste di attesa".

Casani aggiunge: "Le sale operatorie del Santa Maria Maddalena sono state usate a pieno regime anche grazie al lavoro dei nostri chirurghi che hanno saputo cogliere l’opportunità garantendo così una presa in carico adeguata nonostante il difficile periodo pandemico. Un ringraziamento anche agli anestesisti che hanno collaborato assicurando il funzionamento del setting adibito all’assistenza dei pazienti chirurgici". Gli interventi di chirurgia generale e urologia nel 2019 sono stati 496 mentre nel 2021 sono saliti a 536, l’ortopedia ha quasi raddoppiato l’attività passando dai 239 interventi a 447 e sempre nel 2021 sono partiti anche gli interventi di otorino e quelli sulla mammella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risultati positivi per l'ospedale di Volterra: nel 2021 sono cresciuti gli interventi chirurgici

PisaToday è in caricamento