rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Centro Storico / Via Cesare Battisti

Verso il futuro con Sesta Porta, il sindaco: "I lavori proseguono veloci"

Il sindaco Marco Filippeschi, gli assessori Andrea Serfogli e David Gay hanno visitato il cantiere Sesta Porta per fare il punto della situazione sui lavori in corso e sui tempi da rispettare

Proseguono a ritmo serrato i lavori del Progetto Sesta Porta in via Battisti, dove sorgeranno un nuovo centro-servizi precisamente dove erano situati i vecchi capannoni dell'Enel, un terminal per i bus e parcheggi per auto e bici. Nello spazio circostante verrà avviata anche la costruzione di un parco verde lungo le mura medievali. In tutto un investimento da oltre 17 milioni di euro, per regalare a Pisa e ai cittadini uno degli interventi più attesi di sempre.

Potrebbe interessarti: https://www.pisatoday.it/cronaca/sesta-porta-via-cesare-battisti-firmato-accordo.html
Leggi le altre notizie su: https://www.pisatoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PisaToday/163307690398788

"Il quartiere della Stazione cambierà  tanto in modo da riorganizzare l'area compresa fra via Quarantola, via Battisti, via Mascagni e la Stazione Centrale - ha detto ieri il sindaco Marco Filippeschi durante la visita al cantiere - vedremo uno scenario urbano molto diverso. Il progetto è in sinergia con quello del People Mover, la navetta Pisa Sud-Aeroporto-Stazione Centrale".

La zona in questione è quella che fu ricostruita frettolosamente dopo essere stata devastata dai bombardamenti del '44. Sesta Porta sarà anche un posto deputato allo scambio treno e bus, ma anche bici; con un grande piazzale per i mezzi del trasporto pubblico, parcheggio e accesso diretto alla Stazione.

Nel centro servizi troveranno sede molti uffici pubblici e ci sarà una sorta di sportello unico per Polizia sesta-porta-2-3Municipale, Trasporto Urbano, Pisamo mobilità, manutenzione strade, gestione parcheggi e gli uffici Sepi. Ad oggi sono stati realizzati i muri perimetrali di contenimento, il solaio del piano terra, i pilastri in acciaio dei primi 3 piani, una parte del solaio del piano primo, una parte delle tramezzature interne del piano interrato.

Per quanto riguarda le opere edili, il cronoprogramma dei lavori prevede che il solaio del primo piano venga terminato entro il 30 gennaio e il solaio del piano copertura entro il 20 aprile. Contemporaneamente alla realizzazione dei solai si procederà con la messa in opera delle pareti interne e degli impianti. Il sindaco ha assicurato che i lavori procedono rispettando le tempistiche prefissate e che il primo lotto potrà essere consegnato entro la fine di ottobre 2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso il futuro con Sesta Porta, il sindaco: "I lavori proseguono veloci"

PisaToday è in caricamento