Cronaca

Blitz Misericordia, Corsinovi: "Momento delicato ma sono fiducioso verso dirigenti e Procura"

Il responsabile delle Misericordie toscane Alberto Corsinovi ha espresso grande preoccupazione ma anche piena fiducia e solidarietà agli attuali dirigenti della Confraternita e nell'operato della Procura di Pisa

Stamattina le Fiamme Gialle hanno portato a termine un blitz nella sede centrale della Misericordia di Pisa e nelle abitazioni dei suoi dirigenti. La Guardia di Finanza, secondo quanto si è appreso,ha effettuato verifiche contabili sul bilancio dell'Arciconfraternita pisana, sul quale grava un pesante debito di circa 12 milioni di euro che ha spinto i vertici dell'associazione a mettere a punto un drastico piano di risanamento che potrebbe determinare decine di licenziamenti tra i dipendenti. Corsinovi alle 18 di oggi pomeriggio sarà a Pisa per incontrare le componenti della Confraternita e testimoniare loro la vicinanza delle Misericordie toscane.

corsibnovi-3"Sono molto preoccupato perché quest'operazione cade in un momento delicatissimo della vita della Misericordia di Pisa, in cui si devono fare scelte importanti e forse anche scelte dolorose, come sarebbe il taglio dei posti di lavoro: anche la perdita di un solo posto di lavoro rappresenterebbe per tutti una sconfitta".

"Voglio assicurare piena fiducia e forte solidarietà ai dirigenti della Misericordia di Pisa - prosegue Corsinovi - che si sono insediati dopo un periodo di commissariamento, durante il quale abbiamo cercato di fare il punto della situazione, che poi si è rivelata in tutta la sua gravità. Sono convinto della loro completa estraneità a qualsiasi comportamento o fatto penalmente rilevante.Al contempo esprimo assoluto rispetto e piena fiducia nell’operato della Procura della Repubblica di Pisa, che ha ritenuto di dare vita a questa attività di indagine per fare piena luce su quanto è stato evidentemente portato alla sua attenzione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz Misericordia, Corsinovi: "Momento delicato ma sono fiducioso verso dirigenti e Procura"

PisaToday è in caricamento