Borseggiata una turista alla stazione: denunciate 3 ragazze

Intervento della Polfer mercoledì sera, che hanno bloccato le giovani con nella borsa ancora il portafoglio rubato

Denunciate in stato di libertà dalla Polizia Ferroviaria di Pisa tre giovani donne di etnia rom provenienti da Roma, per furto aggravato in concorso.

Ieri sera, 11 maggio, intorno alle 21, una ragazza cinese si è rivolta agli agenti riferendo di essere stata derubata del portafoglio ed ha indicato come autrici del borseggio tre ragazze. Il fatto è avvenuto all'entrata del ristorante etnico 'Pakkashemir', dove la turista si era riparata dalla pioggia. Anche il proprietario ha confermato la presenza delle donne.

Così gli operatori di polizia hanno avviato le richerche delle nomadi, fino a trovarle presso la galleria di viale Gramsci. Una volta fermate sono state accompagnate presso gli Uffici Polfer per gli accertamenti del caso, anche perché prive di documenti. 

Le donne venivano riconosciute dalla ragazza cinese, che nel frattempo aveva presentato denuncia di furto, e all'interno della borsa di una di esse veniva ritrovato il portafoglio rubato. Posto sotto sequestro il bene è stato affidato in giudiziale custodia alla proprietaria.

Le nomadi, con numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio, sono state portate presso la Polizia Scientifica di Pisa, dove erano già state fotosegnalate nel pomeriggio su richiesta del personale della Questura di Pisa.

Nel corso dell'attività giornaliera la Polfer ha inoltre fermato presso la Stazione di Pisa San Rossore altre 7 giovani donne rom, sempre provenienti da Roma, anch'esse con precedenti per reati contro il patrimonio. Una di loro era gravata della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Pisa e pertanto è stata deferita all'Autorità Giudiziaria per inosservanza di tale provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

Torna su
PisaToday è in caricamento