Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Bilancio del Comune di San Giuliano Terme, il Sindaco: "Non c'è nessun buco"

Risponde alle critiche il primo cittadino di San Giuliano, affermando che la riconsiderazione dei conti deriva da una prevista pratica di contabilità. Resta la necessità di ripianare, ma verrà fatto "senza prevedere eventuali maggiori entrate"

"Ritengo molto gravi le affermazioni e le contestazioni avanzate da alcuni consiglieri comunali, non solo perché allarmistiche ma soprattutto perché assolutamente contestabili in quanto prive di fondamento". Questo il commento del sindaco Di Maio alle rilevazioni pubblicate dalla stampa in merito ad un buco nel bilancio del Comune.

"Sembra infatti – spiega il primo cittadino ricostruendo le accuse – che il Comune abbia giocato sui risultati di spese ed entrate e che i risultati attendibili siano esclusivamente quelli resi pubblici e che sono il risultato conseguente alla nuova normativa inerente la contabilità degli Enti Pubblici". "In realtà – prosegue – una delle principali novità introdotte riguarda proprio le modalità di accertamento delle entrate e di impegno delle spese e di conseguenza la gestione dei residui".

"E' la stessa legge a prevedere un riaccertamento straordinario di questi ultimi che, nel caso specifico, ha inevitabilmente modificato il risultato di amministrazione approvato in sede di consuntivo 2014. Ribadisco quindi le affermazioni dell’Ass.re Guelfi per cui i 2.8 milioni di euro sono un risultato di amministrazione derivato da operazioni assolutamente legittime di riaccertamento straordinario. Non esiste alcun buco nel bilancio".

Niente di nascosto quindi, ma un risultato contabile scaturito da un'attività prevista di valutazione. Resta però la necessità di una manovra. Conclude il Sindaco: "Lo stesso risultato di amministrazione, sempre secondo la legge, può essere ripartito fino a un massimo di 30 anni. Per il Comune di San Giuliano le modalità di ripiano proposte nella deliberazione di Consiglio prevedono il ripiano in 20 anni anziché in 30, tenendo conto della sostenibilità dell'annualità mediante la cancellazione di vincoli, alienazione di immobili e ulteriore diminuzione di spese, senza prevedere eventuali maggiori entrate. Ribadisco che questa Amministrazione sta invece lavorando per una progressiva riduzione delle tasse. Vorrei ricordare infatti che il Bilancio di previsione per l’anno 2015 deve essere ancora approvato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio del Comune di San Giuliano Terme, il Sindaco: "Non c'è nessun buco"

PisaToday è in caricamento