Cronaca

Buoni alimentari, arriva il contributo dal Governo: nei prossimi giorni la distribuzione ai cittadini

L'annuncio del sindaco Michele Conti. E' di oltre 471mila euro la cifra destinata alle famiglie pisane colpite dalla seconda ondata della pandemia

In arrivo i buoni alimentari per le famiglie pisane alle prese con la seconda ondata di pandemia da Covid-19. Ad annunciarlo il sindaco Michele Conti: “Stamani abbiamo ricevuto dal Governo il contributo destinato a finanziare nuovamente i buoni alimentari per i nuclei familiari che hanno subito una riduzione di entrate economiche. Si tratta di 471.220 euro per la città di Pisa, come previsto nel decreto Ristori Ter. Già a partire dalla prossima settimana, con molta probabilità da mercoledì 9 dicembre, saremo in grado di far ripartire il servizio, su cui forniremo prima possibile i dettagli, in modo da garantire anche questa volta un aiuto concreto alle famiglie che stanno subendo le conseguenze più dure del fermo attività imposto dalla nuova ondata di emergenza epidemiologica".

“Gli uffici comunali - prosegue il sindaco - sono già al lavoro da giorni per rimettere in moto la macchina organizzativa del Comune che dovrà provvedere a ricevere le domande dei cittadini, verificare il possesso dei requisiti, emettere i buoni e consegnarli immediatamente alle famiglie. A questa azione seguiranno, come è stato fatto la scorsa volta, i successivi controlli in collaborazione con la Guardia di Finanza, che accerteranno il corretto utilizzo dei buoni spesa. Una macchina organizzativa già rodata durante la prima ondata di Covid, che da aprile a giugno ha portato ad emettere buoni alimentari per una cifra complessiva di 693mila euro distribuiti a 2.208 famiglie, una cifra raggiunta grazie al contributo governativo di 471mila euro a cui si sono aggiunte le risorse del Comune, della Società della Salute e dei privati, tra cui la Fondazione Pisa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buoni alimentari, arriva il contributo dal Governo: nei prossimi giorni la distribuzione ai cittadini

PisaToday è in caricamento