rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca Buti

Buti: festa di congedo e Aquila d'Oro per il Luogotenente dei Carabinieri Luigi Todini

Cerimonia dedicata al militare che saluta dopo 38 anni di servizio, insieme al premio consegnato dal sindaco Arianna Buti

Dopo 38 anni di servizio attivo, il Luogotenente dei Carabinieri Luigi Todini, Comandante della Stazione di Buti, cede il comando del presidio e si approssima al congedo. La cittadinanza lo ha salutato con il conferimento dell'Aquila d'Oro, in onore della carriera svolta, consegnata dalla sindaco Arianna Buti. 

Originario di Fabrica di Roma, arruolatosi nel 1985, Todini ha frequentato la Scuola Allievi Carabinieri di Campobasso e, nel febbraio del 1986, fu assegnato alla Stazione CC di San Giuliano Terme. Decise di intraprendere la carriera di Sottufficiale e, nel 1988, vincitore di concorso, fu ammesso a frequentare il biennio di formazione presso la Scuola Allievi Sottufficiali a Velletri e dunque a Firenze. Col grado divicebrigadiere venne destinato alla Stazione di Borzonasca (GE)  come vicecomandante, per poi assumere il comando della Stazione di Rezzoaglio (GE) dall'agosto 1992. Dopo 5 anni di permanenza venne trasferito presso la caserma di Buti, con il grado di Maresciallo Ordinario. Numerose le promozioni e i riconoscimenti meritati dal Sottufficiale, tra i quali si menziona quelli più importanti quali la nomina a Cavaliere della Repubblica, concessa dal Presidente della Repubblica nel 2015 e la Medaglia d’oro al merito di lungo comando.

Buti ha festeggiato il congedo e il pensionamento del proprio punto di riferimento nell'Arma. Una sala Di Bartolo strapiena, tanti cittadini, alla serata organizzata dal Comune di Buti e dal sindaco Arianna Buti, con la presenza del Ten. Col. Carmine Gesualdo Comandante della Compagnia di Pontedera, di tutti i Carabinieri della Stazione di Buti, del Comandante della Polizia Municipale Andrea Trovarelli e degli Agenti; presenti gli ex sindaci Lari, Serafini e Balducci, tutti gli Amministratori e i rappresentati delle Associazioni locali.

"Ho toccato con mano in questo primo anno di mandato da Sindaca e negli anni precedenti del mio impegno amministrativo, il tuo impegno in difesa della legalità, che hai svolto sempre con grandi doti professionali e umane. In questo primo scorcio di mandato abbiamo collaborato quasi giornalmente e in modo proficuo, ognuno nel proprio ruolo, offrendomi un supporto fondamentale in situazioni delicate e complesse, leggendo in maniera profonda e mai superficiale la realtà dei fatti, con grande competenza, con grande conoscenza del territorio, delle donne e degli uomini della nostra comunità"; queste alcune delle parole che Arianna Buti ha rivolto a rivolto a Todini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buti: festa di congedo e Aquila d'Oro per il Luogotenente dei Carabinieri Luigi Todini

PisaToday è in caricamento