Riparbella: cacciatore di frodo ucciso dalla fucilata di un amico

Il tragico incidente nella serata di venerdì. L'uomo, immediatamente soccorso, è poi morto durante il tragitto per l'ospedale

Soccorsi in azione (foto d'achivio)

Tragica fatalità a Riparbella, dove un cacciatore di 59 anni ha perso la vita, colpito al petto da un colpo esploso da un amico. L'episodio è avvenuto intorno alle 22 di ieri sera, venerdì 13 maggio, durante una battuta di frodo in località Le Tegole.

L'uomo da cui è partito il colpo ha immeditamente avvertito i soccorsi che, giunti sul posto, hanno trovato il cacciatore in condizioni disperate: quest'ultimo ha poi perso la vita durante il tragitto per l'ospedale di Cecina. Le forze dell'ordine hanno avviato un'indagine per chiarire ulteriormente la dinamica della vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Coronavirus, l'epidemiologo fa il punto: "Massima allerta, ma niente panico"

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento