Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Cadavere nudo recuperato in Arno, non ancora identificato: in acqua da tempo

Il corpo è stato visto galleggiare nel tratto del centro città del fiume. E' stato seguito per alcune centinaia di metri spinto dalla forte corrente, poi è stato recuperato dai Vigili del Fuoco

E' stato recuperato la sera di Pasqua il cadavere di un uomo, al momento non ancora identificato, visto galleggiare all'altezza del Ponte Solferino nel fiume Arno. Il corpo è stato issato a bordo di un gommone dai Vigili del Fuoco che lo hanno poi trasferito all'Istituto di Medicina Legale. Il cadavere è stato recuperato all'altezza del ristorante i Sette Nani, lungo Viale D'Annunzio, dopo che era stato seguito per alcune centinaia di metri a causa della forte corrente che lo trascinava verso la foce del fiume.


Sull'episodio indagano i Carabinieri. A quanto si è appreso, il corpo, che è stato trovato privo di indumenti, non presenterebbe ferite esterne di particolare evidenza e potrebbe essere rimasto in acqua molto a lungo, visto il pessimo stato di conservazione in cui è stato trovato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere nudo recuperato in Arno, non ancora identificato: in acqua da tempo

PisaToday è in caricamento