Cronaca Ponte delle Bocchette

Cadavere in mare a Capraia: ipotesi Marco Vento, scomparso a Pisa

A notare il corpo la Capitaneria di Porto di Livorno. Il cadavere galleggiava a pancia in giù e aveva indosso solo un paio di slip. La scorsa settimana era scomparso un imprenditore viterbese di 46 anni: la sua auto era stata ritrovata sul Ponte delle Bocchette

E' stato ritrovato in mare, ad un centinaio di metri dall'imboccatura del porto di Capraia, ieri pomeriggio dai militari della Capitaneria di Porto di Livorno, il cadavere di un uomo che galleggiava a pancia in giù. Il cadavere è di un'altezza approssimativa di 1.70 cm e aveva indosso solo un paio di slip. La salma è stata trasferita a Livorno con un traghetto di linea in partenza da Capraia. Sul corpo è stato eseguito un esame medico legale per risalire all'identità.

Non è escluso che possa trattarsi di un imprenditore 46enne viterbese, Marco Vento, scomparso da Pisa lo scorso venerdì e la cui auto era stata ritrovata parcheggiata sul Ponte delle Bocchette. I sommozzatori aveva svolto ricerche in Arno, mentre la stessa Capitaneria di Porto aveva invece ispezionato il mare. Le ricerche non avevano dato alcun esito.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere in mare a Capraia: ipotesi Marco Vento, scomparso a Pisa

PisaToday è in caricamento