Santa Luce, precipita in una cisterna da 7 metri: è grave

E' successo nel pomeriggio di lunedì, per recuperare l'operaio sono intervenuti i Vigili del Fuoco

Incidente sul lavoro nel pomeriggio di oggi, 5 novembre, a Santa Luce in via Rosignanina. Un operaio di 48 anni di una ditta specializzata in opere di manutenzione è precipitato all'interno di una cisterna del gas, da un'altezza di circa 7 metri.

E' successo intorno alle 16.45. Il serbatoio era vuoto e privo di sostanze. Per soccorrere l'uomo è stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco di Pisa e Livorno, insieme al personale speleo-alpino-fluviale. Gli operatori hanno dovuto usare cavalletto e barella 'taboga' per recuperare il malcapitato, che è stato quindi affidato al 118 per il trasporto in ospedale Cisanello in codice rosso. Sul posto anche le forze dell'ordine per accertare la dinamica dell'accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento