Cronaca

Il café house delle terme in blu per i diritti dell’infanzia

Il Comune di San Giuliano Terme aderisce all’iniziativa 'Go Blue' per la Giornata mondiale del 20 novembre

Foto d'archvio

Il Comune di San Giuliano Terme aderisce alla Giornata mondiale dell'infanzia e dell'adolescenza del 20 novembre. Proprio quest'anno, infatti, ricorrono i trent'anni dall'approvazione da parte dell'assemblea generale delle Nazioni unite della convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (Crc).

"Per l'occasione - fa sapere l’assessore all’Istruzione, alla solidarietà e alla cooperazione del Comune di San Giuliano Terme, Lara Ceccarelli - raccoglieremo l'appello lanciato da Unicef per l'adesione all'iniziativa ‘Go Blue’. Per celebrarlo, abbiamo deciso di accendere di blu lo storico café house delle terme, uno dei monumenti più rappresentativi del nostro territorio. Con questo gesto simbolico vogliamo chiedere che per ogni bambina, bambino e adolescente sia garantito ogni diritto, come il diritto all’ascolto, all’istruzione e a un ambiente positivo in cui vivere e crescere".

Il Crc è il trattato con più adesioni al mondo, ben 196 i Paesi che lo hanno ratificato. L'Italia lo ha fatto proprio nel 1991. Alla convenzione si affiancano tre protocolli che riguardano il contrasto al traffico dei minori, alla prostituzione minorile, alla pedopornografia e al coinvolgimento dei bambini nei conflitti armati. "La convenzione - conclude il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio - è un baluardo e deve essere pienamente attuata, conosciuta e capita. Per questo, come richiesto dall'Unicef, vogliamo ricordare in maniera simbolica l'importanza dell'attuazione dei diritti di tutti i bambini e degli adolescenti. La nostra amministrazione è molto attenta alle politiche inclusive, perché nessuno sia lasciato indietro e possa vivere appieno la propria vita. Giovane o meno giovane che sia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il café house delle terme in blu per i diritti dell’infanzia

PisaToday è in caricamento