Il comune di Calci consegna 4500 mascherine alle scuole del territorio

La decisione dell'ente per andare incontro alle esigenze di alunni e famiglie in attesa della prossima fornitura da parte del Governo dei dispositivi di protezione

Il Comune di calci ha consegnato questa mattina, 15 settembre, 4.500 mascherine agli alunni della scuola primaria Vittorio Veneto e della secondaria Giunta Pisano. L’Amministrazione Comunale, in attesa della prossima fornitura da parte del Governo, ha deciso infatti di andare incontro alle esigenze delle famiglie calcesane facendo trovare sul banco di ogni bambino due bustine da 5 mascherine ciascuna. "Abbiamo subito preso i contatti con il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo - spiega in una nota l'amministrazione comunale - che ha confermato l’arrivo di una fornitura di mascherine per i nostri ragazzi da parte di Palazzo Chigi. E così, da questa mattina, gli studenti di Calci possono certamente contare su 4.500 mascherine consegnate dagli uffici comunali alle scuole"

2.500 mascherine sono andate alla scuola primaria e ai suoi circa 230 alunni mentre le restanti 2.000 alla scuola media e ai suoi circa 190 ragazzi. "Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina - afferma il sindaco Massimiliano Ghimenti - ha promesso l’invio di 94milioni di dispositivi destinati agli studenti e sappiamo che stanno gradualmente arrivando. Quindi, per coprire temporaneamente il fabbisogno degli alunni in questa prima delicata settimana di ripartenza, abbiamo ritenuto doveroso fare la nostra parte destinando alle scuola una parte dei dispositivi richiesti alla Regione per i nostri  cittadini che, occorre ricordarlo, possono continuare a ritirare le mascherine in due esercizi commerciali del nostro paese fino al giorno 19 settembre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento