Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Camera di Commercio: dal 20 ottobre il Registro Imprese 'parla' inglese

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Certificati e Visure anche in lingua inglese, questo il nuovo servizio camerale nell’ambito del cosiddetto decreto “Destinazione Italia” che punta a favorire investimenti esteri in Italia e a facilitare l’accoglienza delle imprese italiane nelle economie straniere

Entrambi i documenti potranno essere ottenuti sia allo sportello della Camera di Commercio che sul portale registroimprese.it.

Con il certificato in particolare si risparmieranno tempi e costi, non rendendosi più necessaria la traduzione giurata ed essendo, il documento in questione, in totale esenzione dall’imposta di bollo se utilizzato in uno stato estero.

Con la visura in inglese si intende agevolare, invece, l’accesso alle informazioni contenute nel Registro delle Imprese di un operatore straniero interessato a conoscere la situazione giuridica e le principali informazioni economiche di un’impresa italiana.

Ulteriore e non secondario elemento di vantaggio dei nuovi certificati in lingua inglese è costituito dalla presenza, nella prima pagina, del “QR Code, il nuovo codice identificativo dei documenti ufficiali delle Camere di Commercio.

Così come già è possibile per la visura camerale, grazie al “QR Code” chiunque potrà verificare, direttamente da smartphone e tablet, la corrispondenza tra il documento in suo possesso e quello archiviato dal Registro Imprese al momento della ricerca.

Un Registro Imprese dunque più moderno che, oltre a detenere una delle basi di dati di interesse nazionale e a garantire la trasparenza nell’economia nazionale, fornisce nuovo impulso al processo di internazionalizzazione delle imprese italiane rendendo più fluidi i rapporti con le economie straniere. Più facile, insomma, fare impresa in Italia e portare l’Italia all’estero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camera di Commercio: dal 20 ottobre il Registro Imprese 'parla' inglese

PisaToday è in caricamento