Cronaca

Vivere la bici a Pisa: la Fiab alla mensa per una campagna contro il furto

La 'Federazione italiana amici della bicicletta' sarà il 16 aprile davanti la mensa di via Martiri per un'iniziativa contro il furto delle bici, patrocinata dal Comune di Pisa e dal Dsu. Marchiature del telaio e consigli sulle misure antifurto efficaci

La Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) conduce da tempo la campagna contro il furto. "La paura di essere derubato – scrivono nel comunicato dell'iniziativa – per il ciclista abituale è seconda solo a quella di essere investito e molti, dopo l'ennesimo furto, smettono di usare la bici in città". Per una nuova sensibilità ed arginare il fenomeno il prossimo 16 aprile l'associazione, insieme all'Ufficio bici del Comune, sarà davanti la mensa universitaria di via Martiri per eseguire la marchiatura del telaio e illustrare le migliori pratiche e scelte di strumenti per proteggersi dal furto del mezzo.

L'orario della manifestazione è dalle 11 alle 14. Con 2 euro sarà possibile segnare il telaio della propria bici, rendendolo sempre riconoscibile. La scelta della mensa universitaria non è ovviamente casuale: proprio lì davanti è sempre attivo il mercato di bici che la Fiab definisce di "dubbia provenienza. Chi acquista – avverte – deve essere consapevole che, se è rubata, rischia l'incriminazione per ricettazione (fino a 10.000 € di multa e fino a otto anni di carcere) ed incentiva il furto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vivere la bici a Pisa: la Fiab alla mensa per una campagna contro il furto

PisaToday è in caricamento