Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza dei Cavalieri

Violenza di genere: il camper della Polizia apre le porte alle vittime

L'iniziativa è in programma il 14 febbraio in piazza dei Cavalieri. All'interno sarà presente personale preparato pronto ad aiutare e consigliare

Il camper della Polizia di Stato fa tappa anche a Pisa nella giornata di San Valentino, nell'ambito dell'iniziativa "...Questo non è amore", che si pone l'obiettivo di favorire l’emersione del fenomeno della violenza di genere, offrendo alle vittime il supporto di una equipe di operatori specializzati, prevalentemente di sesso femminile.
A partire dal 2 luglio 2016 il 'Progetto CAMPER – Il Camper della Polizia contro la violenza di genere' ha interessato finora ventidue Questure e domani, 14 febbraio, contestualmente a molte altre città italiane, sarà la volta anche di Pisa, con il veicolo posizionato in piazza dei Cavalieri dalle ore 8 alle ore 14. All'interno una equipe multidisciplinare composta da idoneo personale della Polizia di Stato, nonché operatori specializzati della rete antiviolenza pronta a stabilire un contatto diretto con le donne e a raccogliere le testimonianze dirette di chi, spesso, ha paura a denunciare o a varcare la soglia di un ufficio di Polizia.

I dati dicono che l’attività delle forze dell’ordine in ambito nazionale ha permesso negli ultimi anni di far diminuire i reati di genere: gli omicidi di donne in ambito familiare sono stati 117 nel 2014, 111 nel 2015, 108 nel 2016. Gli atti persecutori (circa il 76% in danno delle donne) sono stati 12.446 nel 2014, 11.758 nel 2015, 11.400 nel 2016. I maltrattamenti in famiglia (circa l’81% in danno delle donne) sono stati 13.261 nel 2014, 12.890 nel 2015, 12.829 nel 2016. Le percosse (circa il 46% in danno delle donne) sono state 15.285 nel 2014, 15.249 nel 2015, 13.146 nel 2016. Le violenze sessuali (oltre il 90% in danno delle donne) sono state 4.257 nel 2014, 4.000 nel 2015, 3.759 nel 2016.

Il 'Progetto CAMPER' ha suscitato notevole interesse tra i cittadini e tra le donne vittime di violenza, con migliaia di richieste di informazioni sviluppate ed approfondite in momenti successivi agli eventi di piazza. Dunque un'occasione importante per chi è vittima sul nostro territorio di atteggiamenti di violenza che non ha il coraggio di denunciare.

violenza di genere campere della polizia-2

     

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza di genere: il camper della Polizia apre le porte alle vittime

PisaToday è in caricamento