Cronaca

Pontedera: il camper della Polizia in piazza contro la violenza sulle donne

Il mezzo si fermerà in Piazza Curtatone e Montanara per raccogliere denunce e testimonianze. La Polizia di Stato ha avviato una collaborazione con la locale associazione 'Eunice'

Il camper della Polizia in Piazza dei Cavalieri a Pisa

Farà tappa a Pontedera il camper della Polizia di Stato che ospiterà una equipe multidisciplinare composta da idoneo personale della stessa Polizia, nonché operatori specializzati della rete antiviolenza pronta a stabilire un contatto diretto con le donne e a raccogliere le testimonianze dirette di chi, spesso, ha paura a denunciare o a varcare la soglia di un ufficio di Polizia per raccontare la propria esperienza di vittima di violenza.

Il mezzo si posizionerà dalle 14 alle 20 in piazza Curtatone e Montanara, nel giorno della Festa della Donna, l'8 marzo, una data particolarmente significativa che segue quella del giorno di San Valentino, quando il camper della Polizia fece tappa a Pisa.

Il 'Progetto CAMPER – Il Camper della Polizia contro la violenza di genere' ha interessato finora ventidue Questure e si pone l'obiettivo di favorire l’emersione del fenomeno della violenza di genere, offrendo alle vittime il supporto di una equipe di operatori specializzati presenti all’interno del camper, prevalentemente di sesso femminile.

I dati dicono che l’attività delle forze dell’ordine in ambito nazionale ha permesso negli ultimi anni di far diminuire i reati di genere: gli omicidi di donne in ambito familiare sono stati 117 nel 2014, 111 nel 2015, 108 nel 2016; gli atti persecutori (circa il 76% in danno delle donne) sono stati 12.446 nel 2014, 11.758 nel 2015, 11.400 nel 2016; i maltrattamenti in famiglia (circa l’81% in danno delle donne) sono stati 13.261 nel 2014, 12.890 nel 2015, 12.829 nel 2016; le percosse (circa il 46% in danno delle donne) sono state 15.285 nel 2014, 15.249 nel 2015, 13.146 nel 2016; le violenze sessuali (oltre il 90% in danno delle donne) sono state 4.257 nel 2014, 4.000 nel 2015, 3.759 nel 2016.

Dati però che, in senso assoluto, dimostrano quanto alcuni fenomeni interessino una parte rilevante della popolazione. Ed è per questo che la Polizia di Stato sviluppa progetti di prevenzione come '…Questo non è amore', un’iniziativa che ha portato, da luglio ad oggi, quasi 19mila persone nei camper per informazioni, suggerimenti e denunce contro la violenza di genere.

In questa prospettiva si muove anche l’adozione, dall’inizio dell’anno, del 'protocollo Eva' (Esame delle Violenze Agite) da parte di tutte le questure d’Italia.

Nella provincia di Pisa ed in particolare a Pontedera opereranno poliziotti della Divisione Anticrimine della Questura di Pisa, della Squadra Mobile  e della Sezione Polizia Giudiziaria del Commissariato P.S. di Pontedera insieme a volontari della locale associazione 'Eunice' molto attiva sul territorio a difesa delle donne vittime di violenza. 

        

        

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: il camper della Polizia in piazza contro la violenza sulle donne

PisaToday è in caricamento