Centri estivi a San Giuliano Terme: progetti entro il 24 maggio

I soggetti che hanno interesse a organizzare i centri estivi sul territorio comunale possono inviare domanda all'amministrazione comunale

Amministrazione comunale al lavoro a San Giuliano Terme affinchè, nonostante le problematiche legate all'emergenza sanitaria, siano realizzati i campi estivi per i bambini e i ragazzi del territorio.
Così Lara Ceccarelli e Roberta Paolicchi, rispettivamente assessore alle Politiche all'istruzione e alla promozione e gestione delle politiche giovanili, hanno intrapreso un percorso di confronto con le associazioni e le cooperative del territorio.
I soggetti interessati a organizzare i campi estivi sono invitati a inviare agli indirizzi ass.ceccarelli@comune.sangiulianoterme.pisa.it e ass.paolicchi@comune.sangiulianoterme.pisa.it un progetto informativo rivolto all'amministrazione per l’apertura dei centri estivi che tenga conto delle disposizioni ministeriali esplicitate nelle linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini e adolescenti nella fase 2 dell'emergenza Coronavirus. Questi progetti vanno inviati entro domenica 24 maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’amministrazione si rende conto dell’importanza di progettare il futuro della vita sociale dei bambini e dei ragazzi che dal 3 marzo sono stati costretti ad un isolamento sociale senza precedenti - fanno sapere Ceccarelli e Paolicchi - per questo, contestualmente all'apertura delle attività produttive, stiamo pensando come organizzare percorsi educativi di relazione, in condizioni di sicurezza, e che al contempo sostengano i genitori nel conciliare famiglia e lavoro".
"In questi giorni - prosegue l'assessore Ceccarelli - sarà inviato alle famiglie del territorio anche un questionario formulato dalla Conferenza Zonale dell’Educazione e Istruzione della Zona Pisana (Comuni di Calci, Cascina, Pisa, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano). L’indagine è volta a rilevare l’interesse a costruire progetti rispondenti ai bisogni e valutare la sostenibilità della risposta da parte dei Comuni della zona".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento