Cronaca Porta a Mare / Via II Settembre

Incile, avanti con i lavori: completata l'installazione delle Porte Vinciane

Finiti gli interventi nel canale si procede alla realizzazione del nuovo ponte su via Livornese. Entro il 2016 l'inaugurazione dell'opera. Filippeschi: "Cambia il volto di una parte della città. Per la nautica segnali di ripresa"

Il cantiere del Canale Incile

Continua a prendere forma il Canale Incile, il collegamento tra l'Arno e il Canale Navicelli volto a ripristinare la navigabilità dal centro di Pisa al porto di Livorno. Questa mattina il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi - insieme all'assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Serfogli, a Franco Canepa, Veronica Bianchi e Marika Venturi (rispettivamente direttore dei lavori, responsabile del progetto e responsabile delle relazioni istituzionali per la società Olt) - ha effettuato un sopralluogo sul cantiere per verificare lo stato dell'arte dei lavori. "Si tratta di un'opera fondamentale - ha detto il primo cittadino - che cambia il volto di una parte della città. Ripristiniamo inoltre un collegamento importante e identitario per Pisa. Per la nautica - ha proseguito Filippeschi - ci sono segnali di ripresa: questi lavori, insieme agli altri realizzati sul canale dei Navicelli, stanno attraendo investitori".

"Un'opera complessa - ha affermato Serfogli - realizzata da un'impresa del territorio nei tempi previsti dal cronoprogramma. Al momento la parte più critica dei lavori è stata completata con l'installazione di tutte le Porte Vinciane. Ora cominceranno gli interventi per alzare il ponte di via Livornese che dovrebbero concludersi entro l'estate".

IL PROGETTO. Il progetto per la riapertura del Canale Incile rientra nell'accordo, sottoscritto a fine 2011, tra la Società Olt Offshore Lng Toscana, la Provincia e il Comune di Pisa, a titolo di compensazione per la realizzazione del rigassificatore al largo delle coste tra Livorno e Pisa. Si tratta di un progetto del valore complessivo di quasi 5 milioni di euro.

COSA E' STATO FATTO. Dopo una fase preliminare di carattere ambientale sono iniziati, a settembre 2014, i lavori veri e propri che si concluderanno entro il 2016, in linea con quanto stabilito dal cronoprogramma. Allo stato attuale è stata completato circa il 75% del progetto complessivo. E' stata ultimata l'installazione di tutte le Porte Vinciane all'interno del canale e completata la realizzazione delle due concate di navigazione (lunghe circa 80 metri l'una e con una larghezza massima di 11,5 metri) che consentiranno il passaggio di imbarcazioni fino a 50 metri. Contestualmente sono stati portati a termine anche i lavori della macrofase allo sbocco in Arno, comprese le operazioni di collaudo statico della porta arginale e dei panconi, nonché la realizzazione della massicciata arginale a protezione idraulica dello sbocco.

Il passaggio delle imbarcazioni sarà garantito da un sistema semaforico sito su via II Settembre, in corrispondenza del ponte girevole (già collaudato), sulla base del regolamento della Navicelli. In accordo con il Comune di Pisa, il traffico veicolare sarà dirottato su via Maragone e via Livornese.

COSA RESTA DA FARE. Ora si passa alla realizzazione del nuovo ponte su via Livornese che, rispetto a quello attuale, sarà più alto per permettere il transito delle imbarcazioni dal canale Incile al canale dei Navicelli. Si parte con i lavori propedeutici che comprendono lo spostamento dei sottoservizi, per poi passare all’inizio dell’estate al cantiere vero e proprio. Nel periodo di cantierizzazione è prevista una viabilità alternativa con una strada provvisoria, già approntata, che passa a fianco del ponte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incile, avanti con i lavori: completata l'installazione delle Porte Vinciane

PisaToday è in caricamento