Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Canapisa, gli organizzatori: "Non accettiamo imposizioni immotivate e controproducenti"

Dalla Questura, come riferiscono dal Canapisa Crew, è arrivato un 'no' all'arrivo del corteo alla Cittadella. Ma gli organizzatori sperano in un ravvedimento

Stesso percorso dello scorso anno e un 'no' deciso all'arrivo del corteo alla Cittadella, come anticipato anche dall'amministrazione comunale. E' quanto è stato comunicato nel corso dell'incontro in Questura per mettere a punto l'organizzazione di Canapisa, in programma il prossimo 20 maggio. Lo rende noto l'Osservatorio Antiproibizionista Canapisa Crew.

"Nell'incontro di oggi in Questura ci è stata comunicata l'imposizione del medesimo percorso dello scorso anno, negandoci la partenza dalla consueta Piazza S. Antonio, punto abituale di inizio di quasi tutti i cortei cittadini, e vietandoci senza alcuna motivazione l'arrivo alla Cittadella come da noi richiesto - affermano gli organizzatori - riteniamo questo luogo il più adatto per la conclusione di una manifestazione politica di protesta, ma dalle forme sempre festose, nonché importante iniziativa per la scena musicale underground italiana. La Cittadella, del resto viene normalmente concessa per ospitare eventi musicali, anche per questo la nostra proposta è stata subito appoggiata da forze politiche più pragmatiche".
"Come tutti gli anni - proseguono da Canapisa Crew - cerchiamo un confronto con le istituzioni per il miglior svolgimento del corteo ricevendo solo dinieghi, prescrizioni e proibizionismi di ogni tipo (anche quello sui bagni chimici!). Ma come sempre provvederemo a nostre spese, allo stesso modo, come sempre un gruppo di volontari autogestito pulirà lungo il percorso. Non siamo disposti ad accettare imposizioni immotivate e controproducenti come l'assurda e ingiustificata militarizzazione dello scorso anno. Contiamo in un ravvedimento nel prossimo incontro in Questura, convinti che sia nell'interesse di tutti tutelare i diritti dei partecipanti e della cittadinanza".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canapisa, gli organizzatori: "Non accettiamo imposizioni immotivate e controproducenti"

PisaToday è in caricamento