Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Cantieri di Pisa, il sindaco: "Situazione drammatica, Galantini irreperibile"

All'inizio della seduta del Consiglio Comunale il primo cittadino ha illustrato la delicata situazione che stanno vivendo i lavoratori del cantiere che da nove mesi non percepiscono lo stipendio e che non hanno certezze sul futuro

L'incontro del sindaco con i rappresentanti dei lavoratori

La difficile vicenda dei Cantieri di Pisa in apertura della seduta odierna del Consiglio Comunale.
Il sindaco Marco Filippeschi, che questa mattina ha incontrato a Palazzo Gambacorti i rappresentanti dei lavoratori, ha parlato di “situazione drammatica”.

“In questo momento - ha detto Filippeschi - i lavoratori non hanno né certezze né prospettive. Il liquidatore della società Federico Galantini da una settimana non è reperibile e ha mostrato più di una incoerenza, mentre i lavoratori sono impegnati alla costruzione di una cooperativa. Al momento la possibilità della cassa integrazione non è sicura e non dobbiamo dimenticarci che da 9 mesi i dipendenti non percepiscono il salario”.

“Convochiamo le parti in causa - ha concluso il sindaco - ad un’incontro istituzionale in Prefettura per lunedì prossimo; mentre giovedì 20 novembre terremo il Consiglio Comunale proprio nel cantiere navale per manifestare la vicinanza di tutta la città”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri di Pisa, il sindaco: "Situazione drammatica, Galantini irreperibile"

PisaToday è in caricamento