rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Violenza sui treni, capotreno chiede il biglietto: aggredito da un passeggero

E' successo giovedì mattina sul Regionale Pisa-Roma. Il capotreno è stato poi trasportato per accertamenti all'ospedale. Mercoledì sera un altro episodio simile è avvenuto nella stazione fiorentina di Santa Maria Novella

Ennesima violenta reazione di un passeggero alla richiesta di controllo del biglietto su un treno regionale.
È successo attorno alle 9.00 di questa mattina a bordo del Regionale 2337 Pisa - Roma di Trenitalia. A farne le spese ancora il capotreno, che ha richiesto l’intervento del 112 nella stazione di Campiglia (Livorno).

L’aggressore è riuscito a dileguarsi e il treno è ripartito con un ritardo di circa 45 minuti.
Il capotreno ha proseguito il servizio sino a Grosseto, dove però è stato sostituito e condotto al pronto soccorso per accertamenti.

Anche ieri sera nella stazione di Firenze Santa Maria Novella, un ferroviere addetto al controllo dell’accesso ai binari era stato preso per il collo e colpito più volte da un viaggiatore straniero, poi fermato dalla Polizia Ferroviaria. Il ferroviere è stato medicato nel vicino pronto soccorso.

In entrambi i casi sarà sporta denuncia nei confronti degli aggressori e il Gruppo FS fornirà la necessaria assistenza legale a tutela del proprio personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sui treni, capotreno chiede il biglietto: aggredito da un passeggero

PisaToday è in caricamento