Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Montescudaio, cercò di uccidere il marito mentre dormiva: finisce in carcere

La donna è stata accompagnata al Don Bosco dai Carabinieri in esecuzione di un ordine di carcerazione. I fatti risalgono al dicembre 2012: l'uomo riuscì a scampare all'ira della moglie con la quale i rapporti erano ormai burrascosi

Aveva cercato di uccidere il marito, colpendolo prima con un sasso alla testa mentre dormiva e poi ferendolo con una coltellata all'inguine. L'episodio, avvenuto a Montescudaio, risale al 5 dicembre 2012. Ieri i Carabinieri della Compagnia di Volterra hanno arrestato e condotto la donna, una 53enne originaria della Svizzera, nel carcere Don Bosco di Pisa, poiché colpita da ordine di esecuzione per la carcerazione emesso lo scorso 24 marzo dalla Procura della Repubblica di Livorno, essendo stata condannata alla pena di tre anni e 11 mesi per il reato di tentato omicidio.

Il marito, un 63enne, ferroviere in pensione, all'epoca dei fatti venne soccorso e trasportato presso l’ospedale di Cecina. Le venne riscontrata una 'contusione allo zigomo occipitale dx – ferita da punta all’inguine dx e diverse ferite da taglio ad entrambe le mani'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montescudaio, cercò di uccidere il marito mentre dormiva: finisce in carcere

PisaToday è in caricamento