rotate-mobile
Cronaca Pontedera

Caro bollette, Pontedera spegne le luci: Muro di Baj al buio

La protesta si svolgerà giovedì 10 febbraio in contemporanea in tutta Italia grazie al coordinamento di Anci

Domani, giovedì 10 febbraio, alle ore 20, le luci del Muro di Baj resteranno spente nell'ambito della manifestazione che si svolge in tutte le città d'Italia, dal titolo 'Luci spente nei Comuni', promossa da Anci e che serve a sensibilizzare sul problema legato all'aumento dei costi per l'energia, che colpisce famiglie, imprese, ma anche gli enti locali. L'iniziativa di protesta simbolica lascerà al buio monumenti in tutta Italia.

"Il tema dell'aumento dei costi energetici sta a cuore alla città ed è sotto gli occhi di tutti, dalle famiglie ai gestori degli impianti sportivi, dalle attività imprenditoriali alle strutture culturali e riguarda anche i Comuni - spiega il sindaco Matteo Franconi - come amministrazione abbiamo stanziato sul nostro bilancio la cifra, che ormai era consona, di 750mila euro per l'illuminazione pubblica. Se questo sarà l'andamento, nel 2022, la vedremo quasi raddoppiata e quindi dovremo immaginarci, se non arriverà un contributo straordinario da parte del governo, di andare a tagliare qualche servizio o qualche opportunità che invece avevamo preventivato". A livello nazionale si stima un aggravio di costi sui Comuni di almeno 550 milioni di euro. Anci Toscana (l'associazione che raggruppa i Comuni) ha parlato di "un caro bollette insostenibile" chiedendo al Governo di intervenire. "Non possiamo tagliare i servizi ai cittadini", è stato detto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, Pontedera spegne le luci: Muro di Baj al buio

PisaToday è in caricamento