Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Carta Blu Ue: avvio della procedura per il riconoscimento delle qualifiche professionali in Italia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il Ministero dell’Interno ha fornito indicazioni sulla procedura per il riconoscimento delle qualifiche professionali regolamentate e non regolamentate in Italia, finalizzato al rilascio della Carta Blu Ue a favore dei cittadini di paesi terzi che chiedono di essere ammessi in Italia per svolgere un lavoro per più di tre mesi.

Per il riconoscimento delle qualifiche professionali regolamentate in Italia sono competenti a ricevere le domande il Ministero della Salute per le professioni sanitarie, il Dipartimento per le politiche giovanili e le attività sportive della Presidenza del Consiglio dei Ministri per le attività che riguardano il settore sportivo ed altre Autorità di cui al decreto legislativo n. 206/2007.

L’istanza di riconoscimento di quelle non regolamentate, dovrà invece essere presentata al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, utilizzando l’apposito modello, reperibile, unitamente alla circolare ministeriale esplicativa, nell’apposita area tematica del sito della Prefettura di Pisa https://www.prefettura.it/pisa.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta Blu Ue: avvio della procedura per il riconoscimento delle qualifiche professionali in Italia

PisaToday è in caricamento