Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Carta del cibo della Provincia di Pisa

L’assessore Sanavio: “Un passo verso l’obiettivo possibile di una migliore qualità della vita per i cittadini”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Sabato 15 ottobre prossimo, al Parco di San Rossore (dalle 9 alle 13, nella “Sala Gronchi”) la Provincia di Pisa presenterà  la propria “Carta del Cibo”. Sarà un momento importante di riflessione e di confronto, in quanto le scelte in materia di alimentazione e le relative strategie di attuazione rappresentano sempre più lo snodo per il perseguimento dell’obiettivo di una più elevata qualità della vita per i cittadini.

Infatti, da una diversa politica del cibo e dalla relativa educazione alimentare e ai consumi, discendono significativi risultati rispetto a tutto un ventaglio di temi: salute pubblica; protezione ambientale; salvaguardia del paesaggio e delle risorse naturali; corretta gestione del territorio; coesione sociale; e, centrale per il resto degli obiettivi, un più adeguato livello di reddito per gli agricoltori (elemento, quest’ultimo, sempre più messo in discussione dalle dinamiche dei mercati globalizzati e da una parte delle stesse politiche agricole attuate negli ultimi decenni).

In quest’ottica, la Provincia di Pisa, con il supporto scientifico del Laboratorio di studi rurali Sismondi dell’Università di Pisa, ha ideato ed avviato il percorso di elaborazione del proprio “Piano del Cibo”, volto a conoscere, socializzare, formare, cambiare il modo di gestire la cultura dell’approvvigionamento alimentare e del rapporto con il cibo. Il “Piano del Cibo” si propone di divenire il perno delle politiche agricole provinciali, con l’obiettivo di rimettere al centro della discussione, delle elaborazioni, delle azioni, il mondo agricolo e le sue funzioni, proprio a partire dalla produzione e dalla disponibilità per i cittadini di cibo buono, territoriale, stagionale.

All’interno dell’iter di strutturazione del “Piano del Cibo” – avviato con un atto di indirizzo politico, approvato all’unanimità del consiglio provinciale – il 15 ottobre, a San Rossore, verranno presentate appunto la “Carta del Cibo” e la “Strategia del Cibo”. Documenti che sottoporremo alla firma delle amministrazioni comunali presenti, quale primo atto di impegno formale in un percorso di riflessione edapprofondimento sulla tematica del cibo e sulla complessità delle intersezioni che esso ha con numerosi interventi e campi di azione (modello di agricoltura, pianificazione territoriale, salute, ambiente).

Giacomo Sanavio
assessore allo sviluppo rurale della Provincia di Pisa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta del cibo della Provincia di Pisa

PisaToday è in caricamento