Cartucce da caccia nell'auto e un tunisino irregolare in casa: denunciata

La giovane è stata denunciata per porto abusivo di munizionamento. Il tunisino è stato invece espulso

Aveva in auto cartucce di fucile che deteneva senza alcuna autorizzazione. E' stata per questo denunciata per porto abusivo di munizionamento comune da sparo una pisana di 30 anni.
E' stata la Squadra Volante della Polizia di Pisa ad accorgersi della presenza delle munizioni.
Mentre infatti una pattuglia l'altra notte era in transito nella zona dell’ospedale Cisanello ha notato una vettura posteggiata in maniera alquanto insolita all’interno di una strada sterrata senza uscita. La circostanza ha insospettito gli agenti che hanno controllato l'auto.
Durante l’ispezione esterna del veicolo, l’attenzione degli agenti è stata attirata da uno strano riflesso causato dal movimento delle torce: avevano appena illuminato, sotto il sedile passeggero, il fondello di una cartuccia da fucile calibro 12.

Immediatamente è stata rintracciata la proprietaria del veicolo che non aveva alcuna autorizzazione alla detenzione di armi da fuoco. E’ scattata una perquisizione, iniziata prima sul veicolo poi estesa, con la collaborazione della Squadra Mobile, anche all’abitazione della donna.

All’interno dell’abitazione della donna di via Paolo VI era presente anche un tunisino trentenne irregolare sul territorio nazionale, dimorante in un appartamento della zona della stazione. La perquisizione all’interno dell’abitazione e del veicolo della donna ha consentito così di trovare 3 cartucce calibro 12 uso caccia, mentre la perquisizione estesa a casa del tunisino non ha prodotto rilevanti rinvenimenti. 

La ragazza è stata denunciata, mentre per il tunisino, questa mattina, è scattata l'espulsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento