Cronaca

Una casa per accogliere minori rimasti soli a causa di contagi da Covid-19

Il progetto è stato lanciato dalla Società della Salute della Zona Pisana a seguito di un caso avvenuto recentemente e risolto

Una struttura di ricovero per accogliere minori nell’eventualità in cui i cui i genitori o i parenti si trovino impossibilitati ad assisterli a causa di contagio da Covid-19. Un progetto che ha lo scopo di tutelare i soggetti più fragili nel caso in cui la diffusione del contagio lo richieda. E' il piano messo a punto dalla Società della Salute della Zona Pisana, che utilizzerà un appartamento a Zambra (Cascina) in accordo con l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Cascina Costanza Settesoldi. Potranno essere ospitati fino a 6 minori a cui, oltre al servizio di accoglienza residenziale, saranno garantiti prestazioni educative di animazione e cura, assistenza psicologia e sorveglianza.

"Si tratta di un’ulteriore misura pensata per aiutare le persone in difficoltà, in questo caso minori i cui genitori vengano ricoverati per l'infezione da coronavirus - ha affermato Gianna Gambaccini, presidente della Società della Salute della Zona pisana - sono stata sensibilizzata su questo tema in seguito a un caso nel comune di Pisa, oggi risolto, che mi ha portato a chiedere alla Sds di elaborare un progetto per tutta la zona pisana, affinché queste emergenze possano essere gestite. A tal proposito ringrazio l’ufficio socio-assistenziale coordinato dalla dottoressa Maria Atzeni e la direttrice Sabina Ghilli, che hanno provveduto celermente a realizzarlo in collaborazione con la cooperativa Paim".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una casa per accogliere minori rimasti soli a causa di contagi da Covid-19

PisaToday è in caricamento