Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Santa Croce sull'Arno

Santa Croce sull'Arno, scoperta casa a luci rosse: pagavano 400 euro per 'il posto letto'

Denunciati per sfruttamento della prostituzione un uomo di San Miniato e la compagna di nazionalità colombiana. Le ragazze ricevevano fino a 15 clienti al giorno. Le indagini sono scattate dopo la denuncia di una ex 'inquilina'

Una casa d'appuntamenti a Santa Croce sull'Arno. Sono stati i Carabinieri di San Miniato a scoprire la casa a luci rosse in cui si prostituivano almeno tre donne, due colombiane e una spagnola, ma non è escluso che effettuassero l'attività anche altre ragazze.
Le indagini sono scattate dopo la segnalazione di una ragazza che si era prostituita per un periodo nell'appartamento prima di essere allontanata. Sul web e sui quotidiani sono stati trovati gli annunci.

Denunciati per sfruttamento della prostituzione un 48enne di San Miniato, che aveva affittato l'appartamento, e la sua compagna colombiana di 40 anni. L'uomo riceveva dalle ragazze 400 euro a settimana, formalmente per pagare il posto-letto.
I Carabinieri hanno accertato che le donne ricevevano fino a 15 clienti al giorno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Croce sull'Arno, scoperta casa a luci rosse: pagavano 400 euro per 'il posto letto'

PisaToday è in caricamento