Cascina, beneficenza per l'associazione Agbalt: venerdì concerto alla chiesa di Latignano

L'incasso servirà per ampliare il residence "L'isola dei girasoli", dedicato alla degenza dei pazienti del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Aoup. "Il villaggio del sorriso" darà ai bambini malati nuovi alloggi e una palestra di riabilitazione

La musica diventa veicolo di solidarietà e attraverso le note di Mozart, Beethoven e tanti altri compositori, porta una serata di beneficenza in favore dell’Agbalt. L’associazione genitori e bambini affetti da leucemie e tumori, in collaborazione con il Comune di Cascina e gli sponsor, organizza un concerto di musica da camera venerdì sera alle 21.30 alla chiesa parrocchiale di Latignano. Una serata allietata dal violino di Laura Picchi e dal pianoforte di Silvia Mannari, ma anche dalle nobili cause che spingono l’Agbalt a occuparsi dei piccoli pazienti.

L’ingresso è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto all’ampliamento del residence “L’isola dei girasoli”, che si trova in via Moruzzi, sulla strada che collega il Cnr di Pisa all’ospedale di Cisanello, nel territorio comunale di San Giuliano Terme. Il progetto “Il villaggio del sorriso”, curato dall’architetto Mario Buonamici, prevede l’ampliamento del complesso inaugurato il 7 maggio 2011, che potrà contare su tre nuovi edifici. Il primo ospiterà una palestra di riabilitazione e sarà completamente finanziato dall’associazione “30 ore per la vita”, mentre gli altri avranno rispettivamente 3 posti letto e un punto ristoro e una sala polifunzionale ricreativa. Tutto all’interno di un’area immersa nel verde.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In totale ci saranno 12 camere e 7 ambulatori dedicati alla degenza dei pazienti. "Siamo partiti nel 1986 con 9 persone e 90.000 lire – ricorda la presidente dell’Agbalt Tiziana Del Carlo – e grazie alle innumerevoli iniziative e alle raccolte fondi siamo cresciuti tantissimo, con la sola intenzione di regalare un po’ di spensieratezza ai nostri bambini affetti da leucemia e tumore e a tutti quelli che hanno bisogno di aiuto. Tutto questo in collaborazione con i medici e gli infermieri del reparto del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Pisa". Intanto grazie alle sponsorizzazioni sul dépliant che pubblicizza l’evento sono stati raccolti 3.343 euro, che il sindaco di Cascina Alessio Antonelli ha consegnato stamattina all’associazione Agbalt.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento