Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Case popolari: conto alla rovescia per gli alloggi di Sant'Ermete

Si comincerà da via Socci dove sarà realizzato il primo degli edifici delle nuove case popolari. Lavori chiusi entro il 2015. L'investimento complessivo è di 15 milioni di euro

Si comincerà a primavera da Via Socci, la strada in cui sarà realizzato il primo degli edifici delle nuove case popolari di Sant’Ermete, il cosiddetto “volano” perché sarà quello in cui si trasferiranno gli abitanti della prima palazzina delle case popolari del ’47 che sarà abbattuta. Dopo la firma di questa mattina a Firenze fra i tecnici dell’amministrazione regionale e quelli del Comune di Pisa sulla convenzione attuativa relativa alla prima trance di finanziamenti, è scattato il conto alla rovescia per la rinascita del quartiere sviluppatosi nell’immediato dopoguerra proprio a partire dalle case popolari lungo la via Emilia.

"Quello di questa mattina è stato un atto formale, dato che nella sostanza i progetti erano già stati approvati in precedenza, ma molto importante - conferma l’assessore comunale alla casa Ylenia Zambito - da ora, infatti, si entra davvero nella fase attuativa, con tanto di cronoprogramma esplicitamente indicato nel testo del convenzione. Il cantiere aprirà nella primavera prossima, precisamente entro il mese di aprile e i lavori dovranno concludersi prima della fine del 2015".

L’importo complessivo dell’investimento è di circa quindici milioni di euro: dieci provenienti dall’amministrazione regionale, nell’ambito dei finanziamenti dedicati alla realizzazione degli impianti di edilizia residenziale pubblica, e la parte rimanente derivante dal contratto di quartiere.
L’attuazione del programma d’interventi, invece, è affidata all’Apes che ha anche curato la progettazione esecutiva.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari: conto alla rovescia per gli alloggi di Sant'Ermete
PisaToday è in caricamento