menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus in Toscana, oltre mille nuovi positivi: aumentano i ricoveri, stabili le terapie intensive

I numeri sull'andamento della pandemia nel bollettino regionale del 23 marzo

Sono 1.062 i nuovi casi Covid che compaiono nel bollettino quotidiano inviato oggi, 23 marzo, dalla Regione Toscana alla Protezione civile nazionale. I numeri, che misurano l’andamento dell’epidemia, sono quelli accertati a mezzogiorno e portano a 26.638 le persone al momento positive, in calo anche loro (dello 0,5 per cento). Trentuno sono invece i nuovi decessi: 21 uomini e 10 donne con un'età media di 80,5 anni.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, oramai più di un anno fa, sono stati in tutto 184.558 i contagiati dal Coronavirus in Toscana: i nuovi casi di oggi segnano un aumento nelle ultime ventiquattro ore dello 0,6 per cento. In 152.771 sono comunque guariti -  l’82,8 per cento, ben 1.172  solo tra ieri ed oggi, in crescita dello 0,8 per cento - e sono guariti a tutti gli effetti: non solo più senza sintomi o manifestazioni cliniche associate all'infezione ma anche da un punto di vista virale, tutti e 152.771, certificati nella guarigione da tampone negativo. 

A Pisa al via la sperimentazione del vaccino italiano Reithera

Su oltre 26mila malati, in 1.729 (23 in più rispetto a ieri, più 1,3 per cento) sono ricoverati in ospedale, di cui 243 in terapia intensiva (due in meno, meno 0,8 per cento). Gli altri 24.909 sono isolati a casa, perché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano privi di sintomi: 164 in meno rispetto al dato delle ventiquattro ore precedenti, meno 0,7 per cento.
Dei 1.062 nuovi casi di oggi – 556  riferiti alla Asl Centro, 325 nella Nord Ovest e 181 nella Sud est -  1.017 sono stati confermati con tampone molecolare e 45 attraverso il test rapido antigenico. I tamponi complessivamente registrati nelle ultime ventiquattro ore sono, rispettivamente, 12.251 e 10.426, Di questi il 4,7 per cento è risultato positivo. Se il calcolo lo facciamo sui soli soggetti testati  (8.839, escludendo i tamponi di controllo), la percentuale sale al 12%. L'età media dei nuovi positivi registrati nel bollettino di oggi è di 42 anni circa: il 21 per cento ha meno di 20 anni, il 24% tra 20 e 39, il 32% tra 40 e 59, il 16% tra 60 e 79 e il 7% ne ha ottanta anni o più.

Coronavirus: i casi positivi

Con gli ultimi casi registrati salgono a 49.480 i positivi dall’inizio dell’emergenza tra i residenti dei territori della Città metropolitana di  Firenze (292 in più rispetto a ieri), 16.048 a Prato (129 in più), 17.575 a Pistoia (83 in più), 11.000 a Massa (31 in più), 19.161 a Lucca (115 in più), 23.314 a Pisa (165 in più), 13.802 a Livorno (66 in più), 17.048 ad Arezzo (101 in più), 9.981 a Siena (47 in più), 6.594 a Grosseto (33 in più). Ci sono poi 555 casi positivi notificati in Toscana, ma che riguardano residenti in altre regioni.

Coronavirus in provincia di Pisa: il bollettino del 23 marzo

I decessi

Delle trentuno morti segnalate nel bollettino di oggi (21 uomini e 10 donne, con un’età media di 80,5 anni), suddivise per provincia di residenza, sei riguardano la città metropolitana fiorentina, altre sei Prato, ancora sei Grosseto, cinque Pistoia, tre Lucca, due Pisa, una Livorno, una Arezzo ed una Siena.
Dall’inizio dell’epidemia salgono a 5.149 i deceduti: 1.669 a Firenze, 390 a Prato, 438 a Pistoia, 486 a Massa Carrara, 488 a Lucca, 576 a Pisa, 354 a Livorno, 330 ad Arezzo, 223 a Siena e125 a Grosseto, a cui si aggiungono 70 persone decedute sul suolo toscano ma residenti fuori regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Caparezza, due tappe in Toscana nel tour 2022: tutte le date

Cura della persona

Manicure semipermanente fai da te, trucchi e consigli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento