Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Pratale / Via Giuseppe Baretti

Via Baretti, cassonetti (e rifiuti) accanto al parco giochi: si alzano le proteste

Bocciata da molti cittadini l'iniziativa dell'amministrazione comunale che ha spostato cassonetti in via Baretti per cercare di porre rimedio all'abbandono selvaggio dei rifiuti. Garzella (FI-PDL) promuove una interpellanza

Solo pochi giorni fa la decisione dell'amministrazione comunale di spostare i cassonetti di via Fratelli Gozzi vicino ai giardinetti di via Baretti, per cercare di ridurre la 'migrazione' dei rifiuti di chi proviene dal lungomonte e, evitando il porta a porta attivo a San Giuliano, scarica la propria spazzatura nel territorio comunale di Pisa. Il Comune sperava di porre rimedio ma in realtà così non è avvenuto, perchè oltre alle proteste di chi non vuole i cassonetti vicino ai giardini dove ogni giorno giocano molti bambini, la cosiddetta 'migrazione' della spazzatura continua. Addirittura al fianco dei cassonetti sono stati depositati un materasso e reti, come ci ha segnalato, con tanto di foto, un nostro lettore.

Ad aggiungersi alla voce dei cittadini c'è anche il capogruppo di Forza Italia-Pdl Giovanni Garzella che ha depositato una interpellanza al primo cittadino.
"La scelta scellerata di mettere dei cassonetti in prossimità di un area giochi per bambini lascia tutti esterrefatti, se poi si osserva che gli stessi sono messi nella stessa piazza dove ne sono collocati altri non se ne capisce la ragione, se poi si osserva ciò che è avvenuto nottetempo i dubbi aumentano - si legge nel testo del documento diretto al sindaco Filippeschi - per questi motivi ribadendo la contrarietà di questa scelta desidero sapere: chi lo ha deciso; quali sono le ragioni; se è conforme alle norme tale posizionamento; Quali provvedimenti intende intraprendere l'Amministrazione". E intanto le proteste, e i rifiuti, accanto al parco aumentano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Baretti, cassonetti (e rifiuti) accanto al parco giochi: si alzano le proteste

PisaToday è in caricamento