rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via Corsica

Santa Maria, cassonetti a fianco della Chiesa di San Sisto: "E' uno scempio"

Nota polemica del Comitato di quartiere circa la sistemazione dei nuovi cassonetti per la differenziata fuori terra, sistemati in via Corsica

Il Comitato di quartiere di Santa Maria sul piede di guerra contro l'amministrazione per i cassonetti in via Corsica. "Questa mattina - scrive in una nota - ben sei cassonetti di grosse dimensioni per la nuova raccolta differenziata sono stati collocati da Geofor davanti al fianco della Chiesa di San Sisto. E' una violenza contro uno dei monumenti più belli e importanti della città, inserito nel percorso turistico culturale che da Piazza dei Cavalieri conduce al Duomo e nel bel mezzo delle festività natalizie".

La richiesta è quindi quella della immediata rimozione, in quanto "non si potrà più ammirare l'elegante linea della chiesa. E' l'ennesimo oltraggio ai tesori storico-artistici pisani presenti nel quartiere di Santa Maria, se si considera il deturpamento continuo di Piazza dei Cavalieri e la permanenza di ombrelloni e sedie davanti a chiese come quella di Sant'Eufrasia, senza dimenticare i furgoni che ostacolano in via Santa Maria la visione della Piazza Duomo. Ci era stato comunicato che i cassonetti esterni sarebbero rimasti al loro posto, ossia in luoghi più defilati".

"Come è possibile - conclude il Comitato - che la Soprintendenza ai beni culturali, che ci risulta segua i lavori di interramento e collocazione dei cassonetti, abbia consentito questo scempio? E l'assessore comunale all'ambiente cosa dice, se è a conoscenza di questi fatti?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria, cassonetti a fianco della Chiesa di San Sisto: "E' uno scempio"

PisaToday è in caricamento