menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di archivio

Immagine di archivio

Castelfranco: annullate le sagre di giugno e luglio

L'amministrazione ha promosso la decisione invitando associazioni e contrade ad un confronto. Saltano Sagra della Pizza, Festa del Contadino, Sagra del Pesce e Sagra del Cavatello

Sono quattro le sagre che saltano quest’estate a Castelfranco: sono la Sagra della pizza a Orentano e la Festa del Contadino di Villa Campanile, la Sagra del pesce e quella del cavatello nel Capoluogo. La decisione di annullare queste manifestazioni, solitamente in programma nei mesi di giugno e luglio, è stata caldeggiata dall’amministrazione comunale, che ha invitato associazioni e contrade a confrontarsi in un incontro. Durante questa riunione, che si è svolta martedì 23 giugno alla presenza del sindaco Toti e dell’assessore allo Sviluppo Economico Ilaria Duranti, la risposta degli organizzatori è stata unanime: "A giugno e luglio niente sagre".

"Una scelta presa per dimostrare in modo concreto la propria solidarietà agli esercizi commerciali, di somministrazione al pubblico, in primis ai ristoranti, che hanno sofferto a causa della chiusura imposta dal lockdown - ha affermato il Sindaco - ringraziamo le associazioni che fanno il sacrificio di rinunciare a questi eventi, a cui tutti noi teniamo. Infatti le sagre rappresentano da sempre un momento di socializzazione, utili alle associazioni che le organizzano per dare linfa allo svolgimento per le proprie attività. Ma volevamo evitare il rischio di poter danneggiare ulteriormente la situazione, togliendo clienti a chi ne ha già un numero ridotto a causa del distanziamento sociale e le misure di sicurezza da rispettare".

Hanno partecipato all’incontro e condiviso da subito l’iniziativa proposta dall’amministrazione comunale: l’Ente Carnevale dei Bambini Proloco Orentano APS, la Proloco di Villa Campanile, le Contrade San Martino in Catiana e San Michele in Caprugnana.

Per quanto riguarda invece la Sagra del Bignè di Orentano, programmata per agosto, non è ancora stato deciso se e come verrà svolta la manifestazione, tradizionalmente motivo di richiamo di tante persone. L'organizzazione sta valutando insieme all'amministrazione, in attesa delle prossime linee guida dal Governo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Dolci regionali, la ricetta dei cantucci toscani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento