Catene a bordo o pneumatici da neve: scatta l'obbligo sulle strade extraurbane provinciali

Emessa l'ordinanza dalla Provincia di Pisa con l'elenco delle strade interessate

La Provincia di Pisa ha emanato lo scorso 30 ottobre un'ordinanza con cui, per la stagione invernale 2020/2021, impone agli automobilisti di viaggiare con le catene a bordo o con montati i pneumatici da neve. L'obbligo è valevole per numerosi tratti delle strade extraurbane della rete viaria gestita dalla Provincia, nel periodo che va dal il 15 novembre al 15 aprile 2021.

Nel dettaglio, il documento prescrive "l'obbligo, sui tratti extraurbani di strada riportata in elenco (presente sotto ndr), di circolare con pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio o di essere muniti di mezzi antisdrucciolevoli (catene ed altri dispositivi idonei) a bordo; l'obbligo, sui tratti extraurbani di strada riportati in elenco, in caso di presenza di neve su strada e/o di possibile presenza di pavimentazione ghiacciata, di circolare con mezzi antisdrucciolevoli (catene ed altri dispositivi idonei) o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio". L'obbligo dovrà quindi essere segnalato anche con la necessaria segnaletica di prescrizione nei punti interessati.

lista strade obbligo catene 1-2

lista strade obbligo catene 2-2

lista strade obbligo catene 3-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento